Notifica atti giudiziari ai tempi del COVID-19

Il 12 marzo 2020 mi è stato recapitato, inserendola nella cassetta postale e quindi senza alcun avviso nè citofonico nè di persona, da parte di personale delle Poste Italiane, uno scontrino notificante l’invito a ritirare un atto giudiziario dall’ufficio postale. Premesso che avrebbe potuto a questo punto consegnarmelo di persona, nessuno mi ha notificato – per quanto ne ho capito – l’atto secondo quanto previsto dalla legge (pur stando ovviamente a casa causa COVID, il postino non si è neppure degnato di citofonare..), l’indomani sono andato all’ufficio postale segnato sulla notifica ma ho trovato l’ufficio chiuso, con avviso che questo sarebbe stato riaperto a data da destinarsi e che, pertanto, la posta inesitata sarebbe potuta essere ritirata alla riapertura. Il tutto l’ho documentato con foto dell’ufficio chiuso e dell’avviso posto all’ingresso.

Di ritorno a casa, mi sono ritrovato, sempre nella cassetta postale e neppure questa volta senza che nessuno avesse citofonato (c’era comunque mia moglie in casa), una busta da lettera di quelle verdi con segnato a mano “rif. COVID” contenente una seconda notifica per il ritiro dell’atto, indicante sempre l’ufficio postale che, a tutt’oggi, è ancora chiuso! Leggo sul web che anche associazioni di consumatori hanno esposto la questione a Antitrust e AGCOM. Secondo voi, vi sono i termini per una opposizione? in quali tempi ed in quali modalità dal momento che, non riuscendo a ritirare ancora l’atto giudiziario di cui trattasi, non so neppure a cosa faccia riferimento quell’atto? Grazie in anticipo per la auspicata replica.

Dal 9 marzo 2020 al 15 aprile 2020 è sospeso il decorso dei termini per il compimento di qualsiasi atto dei procedimenti civili, amministrativi, tributari e penali.

10 Aprile 2020 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Per evitare contagi da Coronavirus, notifica di atti giudiziari con avviso di giacenza presso l'ufficio postale anche se il destinatario è presente
In data odierna, il postino, ha immesso direttamente in cassetta avviso mancata consegna atto giudiziario, con scritta DPCM Covid su esso: mi ha detto non poter consegnare l'atto, anche se io ero in casa e avrei potuto tranquillamente ritirarlo. Da qui il mio quesito, nonché la mia curiosità: come funziona in questo periodo? C’ è una qualche sospensione dei termini o nullità alla quale potersi appellare? Non posso andare in posta a ritirare l' atto, perché dovrei mettere a rischio la mia salute frequentando un luogo pubblico? ...

Avviso di giacenza per Atti Giudiziari e per Raccomandata Equitalia - Nessuna notifica
Ho trovato nella posta a dicembre 2015 un avviso di giacenza con scritto atti giudiziari: dopo 85 giorni ho trovato nella posta un altro avviso di giacenza stavolta con la dicitura Raccomandata Equitalia (l'oggetto rimarrà giacente per 30 giorni). Premesso che non ho ricevuto nessuna notifica, nessuno ha ritirato o firmato alcunchè, la seconda raccomandata potrebbe essere la notifica della prima raccomandata di dicembre? Tra l'altro è arrivata dopo 85 giorni dalla prima, senza buste chiuse o riferimenti alla casa comunale. E se non fosse la notifica, potrebbe esser un intimazione al pagamento? Chiedendo agli sportelli Equitalia un estratto della ...

Notifica degli atti giudiziari a mezzo posta - Il servizio può essere affidato ad operatori diversi da Poste Italiane
Premessa Per evitare confusione, si richiama l'attenzione del lettore alla circostanza che l'articolo tratta la notifica degli atti quando effettuata dall'Ufficiale Giudiziario servendosi dei servizi postali (notifica indiretta a mezzo posta) e non della notifica di avvisi di accertamento fiscali, cartelle esattoriali e verbali di sanzioni amministrative effettuate direttamente dalla Pubblica Amministrazione tramite i servizi postali (notifica diretta a mezzo posta). La differenza è sostanziale: ad esempio, con la notifica diretta a mezzo posta non è previsto l'invio, con raccomandata AR al destinatario, dell'avviso di inizio giacenza dell'atto presso l'ufficio postale qualora il destinatario risultasse temporaneamente irreperibile. Con la notifica ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica atti giudiziari ai tempi del COVID-19