Notifica atti giudiziari ai tempi del COVID-19


Il 12 marzo 2020 mi è stato recapitato, inserendola nella cassetta postale e quindi senza alcun avviso nè citofonico nè di persona, da parte di personale delle Poste Italiane, uno scontrino notificante l’invito a ritirare un atto giudiziario dall’ufficio postale. Premesso che avrebbe potuto a questo punto consegnarmelo di persona, nessuno mi ha notificato – per quanto ne ho capito – l’atto secondo quanto previsto dalla legge (pur stando ovviamente a casa causa COVID, il postino non si è neppure degnato di citofonare..), l’indomani sono andato all’ufficio postale segnato sulla notifica ma ho trovato l’ufficio chiuso, con avviso che questo sarebbe stato riaperto a data da destinarsi e che, pertanto, la posta inesitata sarebbe potuta essere ritirata alla riapertura. Il tutto l’ho documentato con foto dell’ufficio chiuso e dell’avviso posto all’ingresso.

Di ritorno a casa, mi sono ritrovato, sempre nella cassetta postale e neppure questa volta senza che nessuno avesse citofonato (c’era comunque mia moglie in casa), una busta da lettera di quelle verdi con segnato a mano “rif. COVID” contenente una seconda notifica per il ritiro dell’atto, indicante sempre l’ufficio postale che, a tutt’oggi, è ancora chiuso! Leggo sul web che anche associazioni di consumatori hanno esposto la questione a Antitrust e AGCOM. Secondo voi, vi sono i termini per una opposizione? in quali tempi ed in quali modalità dal momento che, non riuscendo a ritirare ancora l’atto giudiziario di cui trattasi, non so neppure a cosa faccia riferimento quell’atto? Grazie in anticipo per la auspicata replica.

Dal 9 marzo 2020 al 15 aprile 2020 è sospeso il decorso dei termini per il compimento di qualsiasi atto dei procedimenti civili, amministrativi, tributari e penali.

10 Aprile 2020 · Marzia Ciunfrini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica atti giudiziari ai tempi del COVID-19