Atti che interrompono la prescrizione

La richiesta di estratti di ruolo al Concessionario per la riscossione è un atto che ha efficacia interruttiva dei termini di decadenza o prescrizione?

L'estratto di ruolo è la fedele riproduzione della parte del ruolo relativa alle pretese creditorie azionate verso il debitore con la cartella esattoriale, contenente tutti gli elementi essenziali per identificare la persona del debitore, la causa e l'ammontare della pretesa creditoria. Ne consegue che esso costituisce idonea prova della entità e della natura del credito portato dalla cartella esattoriale ivi indicata, anche ai fini della verifica della natura tributaria o meno del credito azionato, e quindi della verifica della giurisdizione del giudice adito.

Questa la sintesi delle conclusioni a cui sono giunti i giudici della Corte di cassazione, in tema di cartella esattoriale ed estratto di ruolo, con la sentenza numero 11141/15.

In verità, con la sentenza in commento è stato solo stabilito che ove mai non disponesse delle cartelle esattoriali originali, Equitalia possa produrre, in giudizio, copia conforme dell'estratto di ruolo.

Sulla base di quanto finora esposto è tuttavia evidente che, qualora il debitore chiedesse ed ottenesse copia dell'estratto di ruolo delle pretese creditorie a lui ascritte, sarebbe difficile, a nostro giudizio, eludere gli effetti notificatori (e dunque interruttivi dei termini di decadenza e prescrizione) conseguenti ad un accesso agli atti in tal modo effettuato.

3 agosto 2016 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale prescrizione e decadenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Come deve essere formulato un atto per avere efficacia interruttiva della prescrizione
In tema di interruzione della prescrizione, un atto, per avere efficacia interruttiva, deve contenere, oltre alla chiara indicazione del soggetto obbligato (elemento soggettivo), l'esplicitazione di una pretesa e l'intimazione o la richiesta scritta di adempimento, idonea a manifestare l'inequivocabile volontà del titolare del credito di far valere il proprio diritto, ...
All'avvocato non basta l'invio di una nota spese al cliente per interrompere il decorso della prescrizione presuntiva
Com'è noto, se sono trascorsi tre anni dalla data in cui il professionista può dimostrare di aver erogato al cliente una certa prestazione, interviene la prescrizione presuntiva, il debito può considerarsi saldato ed il diritto del creditore estinto. Salvo che il professionista non produca scritti del cliente (ad esempio una ...
Per interrompere la prescrizione basta una raccomandata semplice - Non serve l'avviso di ricevimento
Una lettera raccomandata semplice, anche in mancanza di avviso di ricevimento, può costituire prova certa della spedizione di una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione da parte del creditore. E' sufficiente produrre la relativa ricevuta. Dalla ricevuta consegue la presunzione di consegna al debitore e di conoscenza dell'atto: vanno considerate, ...
Iscrizione ipotecaria esattoriale - insufficienza dell'estratto di ruolo
Illegittima l'iscrizione ipotecaria se Equitalia ha depositato al Conservatore il solo "estratto di ruolo". L'articolo 77 del DPR numero 602/1973 impone che per procedere all'iscrizione dell'ipoteca l'Agente della riscossione deve produrre al Conservatore il ruolo, che ai sensi dell'articolo 12 dello stesso decreto costituisce il titolo esecutivo, o altrimenti deve ...
Cartella esattoriale non validamente notificata - Può essere impugnato l'estratto di ruolo per eccepire anticipatamente l'intervenuta decadenza del potere di riscossione coattiva della Pubblica Amministrazione
E' ammissibile l'impugnazione della cartella che non sia stata validamente notificata e della quale il contribuente sia venuto a conoscenza attraverso l'estratto di ruolo rilasciato su sua richiesta dal concessionario, senza che a ciò sia di ostacolo il disposto dell'ultima parte del terzo comma dell'articolo 19 del decreto legislativo 546/1992. ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca