Attestazione ISEE 2019 per reddito di cittadinanza - Sono ospite di una amica e non posso risiedere nell'unica casa di proprietà sottoposta ad una procedura esecutiva

Ho un isee che supera di poco i 9 mila e 360 euro annui solo perché non ho la residenza nell'unica casa di proprietà e pertanto risulta seconda casa. Come faccio a spiegare all'inps che materialmente non dispongo di questo bene poiché è in atto una procedura esecutiva del giudice? Infatti a causa di seri problemi economici dal 2012, non ho avuto più la possibilità di onorare il mio debito con la banca che per tale immobile mi aveva concesso un mutuo ipotecario.

Ora sono ospite in casa di una amica, sono disoccupato e non ho nemmeno una automobile in cui dormire.

Non può illudersi di poter spiegare la situazione attuale all'INPS: potrà, forse, spiegarlo al giudice in occasione di un eventuale controllo ex post (non è detto che l'INPS proceda a verifiche contestualmente alla presentazione della DSU/ISEE) quando, dopo aver indicato che non possiede immobili, le contesteranno l'esistenza nei Pubblici Registri Immobiliari di un titolo di proprietà.

Tuttavia, se così avvenisse, potrà far valere la trascrizione, sempre nei Pubblici registri Immobiliari, del sequestro conservativo ad opera del creditore pignorante, finalizzato ad evitare che il debitore, nel corso del giudizio, lo alieni o la trascrizione dell'atto di pignoramento unitamente alla documentazione afferente la procedura di espropriazione in corso.

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) resta sempre un dichiarazione di parte, e chi la sottoscrive si assume la responsabilità penale e civile per aver indicato situazioni difformi dalla realtà.

Il problema è capire: un immobile sottoposto a procedura di espropriazione è ancora, effettivamente, nella disponibilità del debitore (anche se risulta ancora legalmente di sua proprietà)? Il buon senso propende per una risposta negativa; il legislatore ha ritenuto di non includere tale casistica nella legge 159(20013 che regola il calcolo dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), oppure non ci ha proprio pensato.

Peraltro, se l'ISEE deve rispecchiare, com'era ed è nelle intenzioni di chi ha esteso la norma, la situazione economica equivalente del nucleo familiare (ed equivalente deve intendersi per effettiva, e non solo grazie al valore di scala applicato in relazione al numero dei componenti) allora si può tranquillamente affermare che lei non dispone di una seconda casa.

In alternativa, può tentare di porre il suo quesito direttamente all'INPS, fruendo del servizio INPS risponde disponibile sia per utenti con pin che di utenti sprovvistine.

4 marzo 2019 · Ornella De Bellis

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

redditi e patrimonio del nucleo familiare ISEE

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca