Convivo con il padre di mio figlio ma non siamo coniugati – Ho diritto all’assegno per il nucleo familiare?

Convivo con il padre di mio figlio senza essere coniugati: per ottenere assegno al nucleo familiare dal mio datore di lavoro dobbiamo sommare i nostri redditi da lavoro e fare dichiarazione dei redditi congiunti o dobbiamo farla separatamente?

Ha certamente diritto all’assegno per il nucleo familiare anche se convive con il padre di suo figlio ma non è coniugata: naturalmente, l’assegno per il nucleo familiare è rapportato al numero dei componenti ed al reddito complessivo del nucleo familiare stesso. Nel suo caso il nucleo familiare è costituito da lei, suo figlio e dal suo compagno padre del figlio comune (se non sono presenti altri soggetti nello stato di famiglia).

E’ possibile scaricare dal sito INPS le tabelle rapportate ai redditi 2017 e consultare, in particolare, la tabella numero 11 (nucleo familiare con entrambi i genitori ed almeno un figlio minore). In corrispondenza della colonna 3 di questa tabella ed alla riga del reddito complessivo percepito nel 2017 (da lei e dal suo compagno) è indicato l’importo mensile dell’assegno al nucleo familiare che le spetta.

Pertanto, nella domanda da presentare al datore di lavoro andrà dichiarato il numero di componenti del nucleo familiare ed il reddito complessivo percepito dal nucleo familiare nel 2017, in modo che il datore di lavoro, attraverso l’INPS, possa corrisponderle il giusto importo.

5 Aprile 2018 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

ANF » Assegno per il Nucleo Familiare - Quando il minore è figlio di genitori non coniugati e risiede con la madre disoccupata mentre il padre non convivente è un lavoratore dipendente
Avevo inoltrato domanda per l'assegno per il nucleo familiare all'INPS avendo un figlio di un anno, ma mi è stata respinta in quanto io padre non residente con il figlio (per motivi logistici) ma riconosciuto regolarmente. La madre non lavora per cui non può richiederli. Sul sito dell'INPS però leggo che gli assegni si rivolgono a figli minorenni residenti o meno con il richiedente. Ho chiesto spiegazioni nuovamente e mi dicono che non è vero e la residenza è un requisito. Cosa dovrei fare? ...

Nucleo familiare di genitori non coniugati con figlio minore quando il padre non convive con il minore
I genitori, non sposati, con un figlio iscritto nel nucleo familiare della mamma, conviventi a Roma per lavoro, in appartamento affittato da entrambi e residenti in comuni diversi, sono un nucleo familiare a sé? In altri termini la mamma, nel richiedere l'isee deve indicare il proprio nucleo familiare di origine, costituito oltre che da sé, dal figliuolo, da mamma, papà e sorella? Oppure deve indicare il nucleo familiare costituito da sè, dal compagno e dal figliuolo? ...

Assegni familiari - Io madre lavoratrice dipendente ne ho ancora diritto se mio figlio minorenne acquisisce residenza presso il padre?
Ho un dubbio: se mio figlio minore cambia residenza e va dal padre, ma continua a vivere con me (quindi mantenendo il vecchio domicilio) non farà comunque più parte del mio nucleo familiare? e io, madre, continuerei a tirare gli assegni familiari o spetterebbero al padre? -genitori separati legalmente -il lavoratore dipendente è la madre -l'avente diritto alla prestazione dell'assegno al nucleo familiare (ANF) è la madre ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Convivo con il padre di mio figlio ma non siamo coniugati – Ho diritto all’assegno per il nucleo familiare?