Assegno non pagato anche se il conto corrente presentava un saldo disponibile sufficiente

Ho versato un assegno che è poi risultato impagato per fondi insufficienti o mancanti. Però il saldo disponibile e il saldo contabile sul conto di colui che ha emesso l’assegno era ed è superiore all’importo dell’assegno. Perché non è stato pagato? La banca può risponderne?

Se la banca certifica sull’assegno la mancanza di copertura è assai difficile che sul conto corrente ci sia stata la disponibilità sufficiente. Anche perchè, in tale evenienza, il debitore deve provvedere al pagamento tardivo (entro 60 giorni) dell’importo facciale (gravato da penalità ed interessi) se non vuole incorrere nella segnalazione in CAI con contestuale revoca di sistema (impossibilità ad emettere assegni per ulteriori sei mesi).

La banca si esporrebbe a gravi conseguenze per il risarcimento danni in caso di errore. Che, comunque, va dimostrato.

8 Aprile 2015 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Conseguenze del pignoramento del saldo di conto corrente sul pagamento degli assegni già emessi - Rischio protesto e segnalazione in CAI?
Volevo chiedervi cosa accade ad un assegno già emesso ed in corso di incasso in caso di pignoramento del conto di colui che lo ha emesso: ad esempio, ho 1000 euro sul conto corrente, il giorno 01/01 emetto un assegno per 1000 euro, il giorno 02/01 il conto viene pignorato. Cosa accade considerando i tempi di incasso da banca a banca per gli assegni? ...

Assegno emesso senza sufficiente provvista (assegno scoperto)
In data 20/06/19, ho emesso un assegno dell'importo di euro 1500: non so quanti soldi ci fossero sul conto e venerdì giorno 21/06/19 ricevo una telefonata dalla banca e mi avverte che sul conto ci sono circa mille euro e ne mancano ancora 500. Ero fuori sede quindi impossibilitato a reperire la cifra e effettuare il versamento per completare l'operazione, a questo punto, ho pensato, visto che l'indomani era sabato di poter effettuare il versamento il lunedì, ma mio malgrado anche sull'altro conto non avevo abbastanza soldi per completare l'importo. Stamani mi chiama il creditore dicendomi che la mia banca ...

Assegno circolare che la banca non vuole pagare perchè mia creditrice - Posso versarlo in un altro conto corrente?
Dopo aver vinto una causa di lavoro il mio ex datore di lavoro mi ha pagato il risarcimento con assegno circolare, emesso dalla banca con la quale avevo un debito che non sono riuscito a pagare in virtù della crisi che ha portato poi ai licenziamenti, alcuni legittimi altri meno. Morale della favola la banca non mi ha voluto pagare l'assegno. Qualcuno mi ha detto che se apro un conto in un altro istituto riesco ad incassare la somma. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Assegno non pagato anche se il conto corrente presentava un saldo disponibile sufficiente