Il socio di una sas che chiude attività e partita IVA ha diritto a percepire indennità di disoccupazione?

Agente che ha chiuso la partita iva di una sas di cui era socio accomandatario al 31/12/2016 ha diritto all'assegno di disoccupazione? Preciso che i 62 anni previsti (ammesso che ne abbia diritto) per accedere al beneficio li compirà a settembre 2018 grazie

La Corte di Giustizia Europea ha recentemente affermato (sentenza relativa alla causa rubricata come C-442/16) che erogare l'indennità di disoccupazione solo alle persone che abbiano esercitato un'attività lavorativa subordinata per oltre un anno, escludendo quelle che abbiano esercitato un'attività lavorativa autonoma per un siffatto periodo, sarebbe contraria allo scopo e creerebbe una disparità di trattamento ingiustificata tra queste due categorie di persone.

Infatti, secondo la Corte di Giustizia Europea, analogamente ad un lavoratore subordinato che può involontariamente perdere il suo lavoro dipendente a seguito, in particolare, di un licenziamento, una persona che ha esercitato un'attività autonoma può trovarsi costretto a cessare tale attività. Questa persona potrebbe pertanto trovarsi in una situazione di vulnerabilità paragonabile a quella di un lavoratore subordinato licenziato.

In simili circostanze, per la Corte della città di Lussemburgo, non sarebbe giustificato che detta persona non beneficiasse, per quanto riguarda il mantenimento del suo diritto di soggiorno, della tutela di cui gode una persona che abbia cessato di essere un lavoratore subordinato.

Tuttavia l'INPS non ha ancora recepito le indicazioni della Corte di Giustizia Europea e, al momento, l'indennità di disoccupazione continua ad essere erogata ai soli lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perduto involontariamente l'occupazione.

10 aprile 2018 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

apertura e chiusura attività
indennità di disoccupazione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Divieto di cumulo fra indennità di disoccupazione e assegno ordinario di invalidità - Ma l'invalido può optare per l'indennità di disoccupazione
Il divieto di cumulo dell'indennità di disoccupazione con i trattamenti pensionistici a carico dell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, vecchiaia e i superstiti, si estende all'assegno ordinario di invalidità, la cui natura di trattamento pensionistico trova conferma nella modalità di erogazione che avviene secondo il sistema dell'assicurazione generale obbligatoria, nella modalità ...
Pignoramento indennità di disoccupazione
L'indennità di disoccupazione ha natura previdenziale: l'articolo 38 comma 2 della Costituzione dispone, infatti, che i lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria. Ed infatti, con la sentenza 85/2015 la Corte costituzionale ...
Pignorabilità di indennità di disoccupazione, pensione di invalidità ed indennità di accompagnamento
Pignoramento indennità di disoccupazione Con la sentenza 85/2015 la Corte costituzionale ha sancito che l'indennità mensile di disoccupazione rientra tra le prestazioni previdenziali assimilate alle pensioni sotto il profilo delle tutele assicurate dall'articolo 38 della Costituzione. L'indennità di disoccupazione, dunque, ha natura previdenziale: l'articolo 38 comma 2 della Costituzione dispone, ...
Indennità di disoccupazione - Si può richiedere la liquidazione anticipata per intraprendere un'attività autonoma
Il lavoratore avente diritto alla corresponsione dell'indennità di disoccupazione ASpI o mini ASpI può richiedere la liquidazione anticipata in un'unica soluzione degli importi non ancora percepiti; ciò al fine di intraprendere un'attività di lavoro autonomo, ovvero per avviare un'attività in forma di auto impresa o di micro impresa, o per ...
Come beneficiare dell'indennità di disoccupazione corrisposta in unica soluzione per avviare una attività autonoma
La normativa vigente prevede che il lavoratore avente diritto alla corresponsione dell'indennità di disoccupazione può richiedere la liquidazione anticipata, in unica soluzione, dell'importo complessivo del trattamento che gli spetta e che non gli è stato ancora erogato, a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca