Assegni familiari - Io madre lavoratrice dipendente ne ho ancora diritto se mio figlio minorenne acquisisce residenza presso il padre?

Ho un dubbio: se mio figlio minore cambia residenza e va dal padre, ma continua a vivere con me (quindi mantenendo il vecchio domicilio) non farà comunque più parte del mio nucleo familiare? e io, madre, continuerei a tirare gli assegni familiari o spetterebbero al padre?
-genitori separati legalmente
-il lavoratore dipendente è la madre
-l'avente diritto alla prestazione dell'assegno al nucleo familiare (ANF) è la madre

Per quel che attiene l'assegno per il nucleo familiare (ANF), il lavoratore dipendente può accedere al beneficio per il figlio minore indipendentemente dalla circostanza che conviva, o meno, con il figlio minore (indipendentemente cioè, che risulti nello stesso stato di famiglia del figlio minore).

Ciò vale anche se i coniugi sono separati o divorziati purché, l'affidamento sia condiviso o esclusivo per il lavoratore avente diritto alla prestazione.

Altrimenti, il genitore affidatario esclusivo (e, dunque, convivente con il figlio minore) può chiedere direttamente all'INPS l'erogazione della prestazione spettante all'altro coniuge separato o divorziato lavoratore dipendente (naturalmente laddove sussistano i requisiti, cioè qualora i redditi del nucleo dell'affidatario esclusivo, ammettano il riconoscimento al diritto all'assegno per il nucleo familiare).

28 agosto 2017 · Ornella De Bellis

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

assegno per il nucleo familiare e assegno familiare

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca