Art. 80 c 14 cds nella violazione possono indicare il nome dell’officina privata?


Nello spazio riservato alla violazione i carabinieri hanno scritto: “il veicolo può essere condotto per la via più breve e nel tempo strettamente necessario fino all’officina Fiat del Comune di Senna Comasco e ha il permesso di circolare solo per recarsi alla visita di revisione”

Poichè l’officina autorizzata più vicina non è l’officina citata i carabinieri potevano scriverlo sulla violazione?

Inoltre sulla violazione hanno scritto: tipo di veicolo golf. Nella fattispecie si tratta di Jetta quindi è possibile considerarlo un errore?

In ultimo le firme non sono leggibili e non è segnata la matricola dei carabinieri accertatori o comunque identificabile attraverso timbri o altre idonee indicazioni potrebbe essere un ulteriore motivo per fare ricorso?

Si tratta di motivazioni formali senz’altro utili per un ricorso quando, tuttavia, possano essere contestate anche le modalità, la correttezza e l’oggettività dell’accertamento della violazione.

Ma, in questo caso, l’obbligatorietà per il veicolo di essere sottoposto a revisione mi sembra inoppugnabile.

15 Aprile 2012 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Art. 80 c 14 cds nella violazione possono indicare il nome dell’officina privata?