Arrivano i saldi - Come risparmiare responsabilmente?

Stanno per arrivare i saldi estivi: molte volte però, presa dalla foga dello shopping compulsivo, spendo comunque tanti soldi in cose inutili, e soprattutto, mi accorgo di aver risparmiato poco e niente.

Come è possibile spendere responsabilmente i propri soldi in vista dei saldi?

Il giorno in cui i saldi, ottima occasione per i consumatori per risparmiare, inizieranno in tutta Italia sarà il 7 luglio 2018.

Solo in Sicilia partiranno prima ovvero in data 1° luglio e nella provincia autonoma di Bolzano dove la data sarà determinata, come sempre, dai commercianti.

La data di inizio sarà quindi uguale quasi per tutte le regioni.

Quella di chiusura, invece, varierà: ad esempio in Campania dureranno fino al 30 agosto, nel Lazio dureranno sei settimane mentre in Lombardia fino al 30 agosto.

Ma veniamo a qualche suggerimento.

Nelle normative delle varie regioni si ricorda che i commercianti devono obbligatoriamente esporre accanto al prodotto sia il prezzo iniziale che la percentuale di sconto effettuata o il ribasso.

Proseguendo, si raccomanda di prestare la massima attenzione ad alcuni aspetti riguardanti i saldi estivi 2018.

Per prima cosa i saldi dovranno essere realmente di fine stagione: tutta la merce in saldo, infatti, dovrà essere della stagione 2018.

Il periodo dei saldi, infatti, non dovrà essere quello in cui si svuotano i magazzini di merce invenduta,

E' buona pratica per i consumatori girovagare per i negozi almeno una settimana prima dei saldi per verificare i prezzi odierni e quelli che sono praticati in sconto.

Il consiglio è quello di non acquistare subito il capo in un determinato negozio ma confrontare il prezzo in altri negozi che vendono lo stesso articolo.

In questo modo si è sicuri di acquistare un prodotto al prezzo migliore risparmiando così il massimo.

Inoltre, è bene diffidare dai saldi estivi superiori al 50% di sconto.

Quando accade, in molti casi, significa che la merce non è di stagione o che il vecchio prezzo è stato aumentato prima dello sconto

Pertanto, il vecchio prezzo deve sempre essere leggibile.

Infine, diffidare di quei negozi che espongono solo il costo finale dell'articolo o che non espongono i cartellini in vetrina.

25 giugno 2018 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Saldi invernali » Il vademecum per il consumatore
Da sabato 4 gennaio gennaio 2013, univocamente in quasi tutte le città italiane, sono partiti i saldi invernali. Per il consumatore si prospetta una buona occasione di risparmio, ma per evitare truffe e raggiri, è buona norma seguire alcune consigli. Ve li proponiamo all'interno dell'articolo. L'acquisto, in periodo di saldi ...
Mutuo » Come risparmiare con intelligenza: consigli utili
Gli istituti di credito possono chiedere tutto a chi vuol accendere un mutuo, e i contraenti spesso sono spinti ad accettare qualsiasi condizione pur di arrivare alla tanto attesa stipula. Vi forniamo, allora, alcuni consigli per evitare di spendere più soldi del dovuto con il mutuo ipotecario. Consigli per risparmiare ...
Compensazione legale fra saldi attivi e passivi di conti correnti intestati allo stesso correntista
Le condizioni generali che, di solito, disciplinano il rapporto di conto corrente dispongono che qualora esistono tra banca e correntista più rapporti o più conti di qualsiasi genere o natura, anche di deposito, ancorchè intrattenuti presso altre dipendenze italiane o estere, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ...
Segnaletica confusa e poco visibile » La multa è nulla
Nel caso in cui la segnaletica stradale si presenti, agli occhi dell'automobilista, ben poco visibile ed evidentemente confusa, al punto da rendere incomprensibili e poco intuibili, a prima vista, gli obblighi prescritti dal codice della strada, la multa è da considerarsi nulla. La segnaletica stradale è accalcata e confusionaria? I ...
Bolletta dell'energia elettrica » Arrivano i contatori di nuova generazione: rivoluzione anche per le fasce orarie
Per quanto riguarda la bolletta dell'energia elettrica ci sono delle interessanti novità in arrivo: oltre ai contatori di nuova generazione, infatti, cambiano le fasce orarie predefinite per consentire soluzioni più flessibili. Ci sarà una rivoluzione in merito alla bolletta dell'energia elettrica: a rinnovarsi non sono solo i contatori della luce, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca