Apparecchiatura autovelox in un Comune, pattuglia in un altro

Ho ricevuto una contravvenzione rilevata con un’apparecchiatura situata in un comune, ma la pattuglia che mi avrebbe dovuto contestare l’accertamento era appostata sul territorio di un altro comune (ho una dichiarazione scritta del responsabile del servizio). Da notare che la pattuglia era appostata in un comune NON di sua competenza.

E’ tutto regolare ?

Costituiscono servizi di polizia stradale, fra gli altri, la prevenzione e l’accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale. (art.11 CdS).

L’espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal Codice della strada (art.11 CdS) spetta, fra gli altri, ai corpi e ai servizi di polizia municipale, nell’ambito del territorio di competenza (art.12 CdS).

La questione andrebbe innanzitutto posta, in autotutela, al comando della polizia municipale che ha elevato la contravvenzione e solo successivamente, nel caso in cui l’istanza non portasse allo sgravio della sanzione, al Gdp competente per territorio nel luogo dove è stata accertata la violazione.

Con la cautela di non far trascorrere, in attesa della risposta all’istanza in autotutela a cura della polizia municipale, i 30 giorni utili, dalla data di notifica del verbale di multa, per la presentazione del ricorso al Giudice di pace.

8 Luglio 2015 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Firenze: Autovelox posizionati su vie non di scorrimento - Il Comune cambia il piano traffico per vincere i ricorsi: e ora che succede?
Su consiglio di un mio collega, ho proposto al Giudice di Pace ricorso per una multa che mi era stata elevata tramite autovelox su una via di Firenze: sulla stessa, infatti, non possono essere piazzati dispositivi per il controllo della velocità, poiché non si tratta di una via di scorrimento. Come me ed il mio collega, in moltissimi hanno contestato le multe, vincendo il ricorso. Ora, però, sembra che il Comune, per portarsi dalla parte della ragione, abbia modificato il piano traffico cambiando la classificazione delle strade. Che ne sarà ora del mio ricorso? E di quelli già vinti? ...

Iscrizione anagrafica nel nuovo comune di soggetti già cancellati in altro comune per irreperibilità
In un vostro articolo (18/4/2017 Ludmilla Karadzic) si parlava del diritto a nuova iscrizione anagrafica se trasferito in nuovo Comune da altra residenza dove si era irreperibili. Ora, spostatomi in nuovo Comune e nuova Provincia, dopo 8 anni circa di irreperibilità a precedente indirizzo, l'impiegata mi chiede ultimo indirizzo e mi dice che non si può fare altrimenti. Voi avete segnalato DPR 223/1989 articolo 7 comma 2. Come potrei fare per far valere i miei diritti e ottenere nuova iscrizione? ...

Eccesso di velocità rilevato da apparecchiatura su postazione mobile con segnalazione fissa di preavviso
Ho preso una multa per eccesso di velocità registrato da un autovelox su postazione mobile segnalato da un cartello fisso senza preventivi avvisi tramite cartelli mobili. Inoltre, nel momento in cui ho incrociato la postazione mobile, venivo superato a forte velocità da un altro veicolo, per cui è possibile che la violazione sia stata commessa dal veicolo sopraggiunto. Posso presentare ricorso? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Apparecchiatura autovelox in un Comune, pattuglia in un altro