Apertura conto corrente e segnalazione alla crif

Con i miei fratelli abbiamo messo in vendita l’appartamento ereditato dai nostri genitori: Lo scrivente vorrebbe aprire un nuovo conto corrente bancario o postale per depositare la parte spettante dalla vendita, in quanto l’attuale conto corrente bancario è cointestato con altra persona.

La domanda è la seguente, essendo il sottoscritto segnalato alla crif per alcuni debiti con finanziarie non onorati, le banche o la posta potrebbero darmi problemi per l’apertura del conto?

In genere, una segnalazione negativa presente nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF) potrebbe risultare ostativa all’apertura di un rapporto di conto corrente: comunque, è bene chiarire che non esiste una normativa che vieti l’apertura di un nuovo conto corrente ad un soggetto censito nelle centrali rischi, pubbliche e private che siano. Si tratta di una valutazione soggettiva, regolata da politiche e prassi aziendali, ancorché insindacabile, di ciascun Istituto di credito.

Tuttavia, la concorrenza portata dalle banche presenti esclusivamente nel web, laddove i conti correnti online vengono aperti con maggiore flessibilità, seppur, quasi sempre, senza la concessione di carnet di assegni o fido (scoperto di conto), dovrebbe mitigare gli effetti indesiderati connessi ad una posizione censita nelle centrali rischi private, rilevata nel corso dell’eventuale istruttoria finalizzata alla valutazione di affidabilità del nuovo cliente.

7 Marzo 2019 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Apertura conto corrente bancario e segnalazione in CR Banca d'Italia
Volevo sapere: se vi è una sofferenza in CR banca d'Italia, una volta estinta la sofferenza con un saldo a stralcio si può chiedere l'apertura di un conto corrente bancario. ...

Segnalazione nella Centrale Rischi degli Intermediari Finanziari (CRIF) dopo la chiusura del conto corrente
La mia vecchia banca con la quale avevo chiuso il conto (avevo anche un piccolo fido) nel 2013, con saldo negativo, mi ha segnalato a sofferenza nella CRIF per la la prima volta a maggio 2019, a distanza di 6 anni. E' legittima una segnalazione di quest tipo? ...

Conto corrente scoperto per 150 euro - quanto tempo rimane la segnalazione in crif?
Avevo un conto corrente con un istituto di credito da circa 15 anni, non utilizzando più il conto sono andato in rosso per circa 152 euro appena l'ho saputo ho saldato il tutto e chiuso il conto. Per quanto tempo mi rimarrà la segnalazione al CRIF? La banca non mi ha mai avvisato dello scoperto, me ne sono accorto perché mi è stato rifiutato un mutuo. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Apertura conto corrente e segnalazione alla crif