Un cattivo pagatore può accedere al finanziamento per l'APE (Anticipo PEnsionistico) volontario?

Apprendo oggi che Banca Intesa in accordo con l'Inps, si è resa disponibile a finanziare l'APE (Anticipo PEnsionistico) volontario, ovvero la pensione anticipata. Chi risultasse iscritto in CRIF come cattivo pagatore potrebbe fare domanda all'Inps?

L'articolo 7 (Domanda di APE) comma 8 del Regolamento recante norme attuative delle disposizioni in materia di anticipo finanziario a garanzia pensionistica o APE (DPCM 150/2017) esclude che possa accedere ad APE volontario il soggetto comunemente classificato come cattivo pagatore.

In particolare nella domanda di APE volontario, il richiedente deve dichiarare sotto la propria responsabilità, di non avere, nei confronti delle banche o di altri operatori finanziari, esposizioni per debiti scaduti o sconfinanti (intendendosi con ciò l'utilizzo di fondi in eccedenza rispetto al saldo del conto corrente, in assenza di apertura di credito, ovvero in eccedenza rispetto all'apertura di credito concessa) e non pagati da oltre novanta giorni.

Inoltre, il richiedente APE volontario deve attestare di non essere a conoscenza di una eventuale iscrizione negli archivi della centrale dei rischi gestita dalla Banca d'Italia (CR) e non aver ricevuto comunicazioni relative all'iscrizione in un sistema di informazioni creditizie gestito da soggetti privati (CRIF, CTC, Experian Cerved) per l'inadempimento di uno o più prestiti, quali mutui, finanziamenti o altre forme di indebitamento.

La domanda di APE volontario non può essere accolta se il richiedente ha avviato o è oggetto di procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento ai sensi della legge 3/2012, oppure se è stato sottoposto ad azioni esecutive in corso, o estinte senza integrale soddisfazione dei creditori.

Infine, il richiedente di Ape volontario non deve aver subito protesti a proprio carico censiti in RIP (Registro Informatico dei Protesti) e non deve essere registrato nell'archivio CAI (Centrale di Allarme Interbancaria) degli assegni bancari e postali e delle carte di pagamento irregolari istituito presso la Banca d'Italia.

13 aprile 2018 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

APE - Anticipo pensionistico volontario e sociale (APE) Anticipo pensionistico volontario e sociale
cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi
centrale rischi CRIF

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pensioni: tutte le novità dopo l'ultima riforma » Ecco quanto si perderà con l'Ape (anticipo pensionistico)
Per quanto riguarda le pensioni, scopriamo quali sono tutte le novità dopo l'ultima riforma, che di fatto ha introdotto l'anticipo pensionistico (Ape). L'Ape, acronimo che sta per Anticipo pensionistico è il progetto sperimentale che consentirà dal 2017, a chi ha raggiunto almeno i 63 anni di età di andare in ...
Cattivi pagatori – cosa sono i cattivi pagatori e gli eventi per i quali si diventa cattivo pagatore
Mi interesserebbe capire cosa si intende per cattivo pagatore e quali sono gli eventi al verificarsi dei  quali un semplice debitore diventa cattivo pagatore. Grazie per il chiarimento. Flavio Berardinelli, Brescia ...
Cattivi pagatori – come un debitore diventa un cattivo pagatore
Con il termine cattivo pagatore si indica: il debitore moroso, vale a dire il debitore non puntuale nel corrispondere l'importo delle rate di un finanziamento secondo le scadenze previste; il debitore incagliato ossia il debitore che, trovandosi in difficoltà momentanee, è costretto a sospendere i pagamenti per un limitato periodo di tempo, manifestando la volontà, (ed essendo giudicato in grado) di soddisfare comunque il creditore; il debitore inadempiente, il cui comportamento si sostanzia in pratiche dilatorie finalizzate unicamente a differire nel tempo l'attivazione delle procedure giudiziali per il recupero coattivo del credito; il debitore insolvente cioè un debitore che si trova nell'incapacità conclamata di assolvere alla obbligazione assunta. ...
CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie
Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo. Per Experian la procedura è identica. ...
Separazione » Ex marito cattivo pagatore? Assegno dal datore di lavoro
In caso di separazione e di ex coniuge cattivo pagatore l'assegno di mantenimento lo versa il datore di lavoro » Sentenza Cassazione In caso di separazione, se l'ex coniuge, è un "famoso" cattivo pagatore, il giudice può disporre il pagamento diretto dal datore di lavoro. Questo principio è stato sancito ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca