Ancora su Ungheria – richiesta pagamento per pedaggio autostradale

In riferimento alla mia precedente domanda, la differenza con quanto mi viene riportato in risposta è che io non ero in infrazione, se lo fossi stato pagherei e non sarei qui a scrivere.

Invece come ho scritto si dà il caso che io abbia pagato il pedaggio e nonostante questo mi viene contestata una infrazione nel periodo di validità della vignetta. Non mi viene accettato il ricorso perchè non posso esibire lo scontrino, ma solo il tracciamento del pagamento con la mia carta di credito.

Inoltre è certo che un semplice controllo da parte loro potrebbe far risultare che ho pagato, dato che se così non fosse dovrei esser multato per ogni giorno di permanenza in Ungheria in cui ho fatto uso di autostrade. Come posso far valere i miei diritti?

Anche se lei non fornisce riscontri in tal senso, dovremmo essere ancora nella fase stragiudiziale di una richiesta di rimborso dell'importo relativo al presunto mancato pagamento di un pedaggio autostradale; la riscossione del debito pare sia stata affidata, dall'esercente ungherese, ad una società di recupero crediti (probabilmente inglese, almeno da quel che risulta da altri casi che ci sono stati segnalati).

Alla società di recupero crediti viene trasmesso, di solito, un elenco di debitori e di quanto è da essi dovuto: ciò solo per dire che, in questa fase, chi si occupa della pratica a lei riferita non dispone della possibilità di verificare altrimenti un eventuale errore (a fronte del pagamento regolare del fruitore del servizio) se non attraverso l'esibizione di almeno una copia della cosiddetta vignetta (o e-bollino) acquistata.

Inoltre, il suo estratto conto attesta l'acquisto dell'e-bollino ma, sicuramente, non reca informazioni circa l'ora di inizio validità dello stesso: in altre situazioni simili, che abbiamo in questo forum discusso, la contestazione che veniva mossa dal gestore delle autostrade ungheresi consisteva nell'utilizzo del servizio al di fuori dell'intervallo temporale legittimamente fruibile.

Sicuramente, se le informazioni desumibili dall'estratto conto della sua carta di credito fossero passate dalla società di recupero crediti all'esercente, questi avrebbe modo, accedendo al proprio sistema informativo ed incrociando i dati, di associare al pagamento della vignetta acquistata anche il periodo di validità.

Tuttavia, il problema, anche in una successiva eventuale fase giudiziale del contenzioso, risiede nel fatto che, in punta di diritto, se il soggetto A riesce a dimostrare che il soggetto B ha utilizzato un servizio a pagamento erogato da A e se l'acquisto del servizio è attestato dal rilascio di una regolare ricevuta, qualora A contesti successivamente a B il mancato pagamento del corrispettivo (nei termini legali di prescrizione del diritto di esigere il credito), l'onere della prova contraria grava comunque su A, e può essere assolto proprio attraverso l'esibizione dell'attestato di avvenuto pagamento.

E' evidente che, se così stanno le cose dal punto di vista legale (in Italia come in Ungheria), all'esercente delle autostrade ungheresi, scorretto o meno che sia sotto il profilo etico morale, non passa nemmeno per la testa di spendere soldi e denaro (oltre a quelli già versati alla società di recupero crediti) per indagare sull'effettivo pagamento della vignetta acquistata dal presunto debitore magari solo per ammettere un proprio errore e dimostrare, al mondo intero, l'elevato tasso tecnologico del sistema di pagamento elettronico dei pedaggi autostradali in terra magiara.

8 ottobre 2015 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

decreto ingiuntivo da Croazia Serbia a altri paesi est europei per divieto di sosta ticket parcheggio o pedaggio autostradale non pagati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Omesso pagamento del pedaggio autostradale - Si può incorrere nel reato di insolvenza fraudolenta
La disposizione secondo la quale è soggetto ad una sanzione amministrativa pecuniaria chiunque ponga in essere qualsiasi atto al fine di eludere in tutto o in parte il pagamento del pedaggio autostradale, non ha depenalizzato il reato di insolvenza fraudolenta; il quale continua pertanto a configurarsi tutte le volte in ...
Sosta a pagamento - Non basta allegare il ticket in sede giudiziale se gli agenti ne hanno accertato l'omessa esposizione
Sebbene nel fascicolo di parte sia stata allegata copia del contrassegno di pagamento della somma dovuta per la sosta, recante una data e un orario corrispondente a quello in cui era stata accertata l'infrazione, la mancata esibizione del contrassegno attestata dal verbale di constatazione dell'infrazione, fa fede, fino a querela ...
Tutor autostradale » Tutto ciò che devi conoscere per evitare la multa
Il tutor autostradale: ne abbiamo parlato fino alla nausea, ma vista la frequenza con cui gli automobilisti italiani si vedono elevare multe con questo strumento, è bene redarre l'ennesimo articolo per spiegare le sue particolarità. E' bene, infatti, conoscere bene il suo funzionamento per evitare sanzioni. Il tutor, ovvero il ...
Strisce blu - quando la multa per omessa esposizione del ticket è illegittima
Qualora il Comune assuma l'esercizio diretto del parcheggio con custodia o lo dia in concessione, ovvero disponga l'installazione dei dispositivi di controllo di durata della sosta su parte della stessa area o su altra parte nelle immediate vicinanze, deve riservare una adeguata area destinata a parcheggio rispettivamente senza custodia o ...
Multa e verbale non sottoscritto - il ritiro equivale a notifica
In caso di contestazione immediata dell'infrazione al Codice della strada, il ritiro di una copia del verbale da parte del trasgressore equivale a notifica dello stesso, a nulla rilevando che chi ritira l'atto rifiuti di sottoscriverlo. Dalla data in cui viene contestata l'infrazione e ritirato il verbale, comincia a decorrere ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca