Un mutuo che viene negato


Io e la mia ragazza ci siamo sposati una settimana fa in comune. Teoricamente abbiamo quindi formato un nuovo nucleo famigliare, composto da lei, da me e da nostro figlio (nato tre settimane fa).

La mia ragazza non lavora, studia all’università come fuorisede. La madre le fa un bonifico automatico di 500 euro ogni mese, fin dal primo anno di università, per aiutarla a mantenersi e pagarsi gli studi.

Finchè era nel nucleo famigliare dei suoi genitori, il bonifico era in regola, ma ora che col matrimonio lei è fiscalmente a mio carico, devo preoccuparmi che i prossimi bonifici potranno essere in futuro considerati dal Fisco un reddito? Aggiungo che i genitori sono pensionati e non hanno attività commerciali.

Un bonifico mensile fatto da un genitore alla figlia, anche se coniugata, non può essere considerato un reddito.

13 Aprile 2012 · Loredana Pavolini



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?