Il creditore promuoverà azione esecutiva sulla casa o sullo stipendio del debitore?

Ho in piedi un debito con agos per circa 45 mila euro tra prestito e carte revolving: sono un lavoratore dipendente a tempo indeterminato con un netto di 1700 euro. Di mio ho una casa di proprietà gravata da mutuo ipotecario. Secondo voi, non potendo più pagare procederanno con il pignoramento del quinto o proveranno ad aggredire l'immobile?

Se il creditore, in un momento di pazzia, promuovesse azione esecutiva di pignoramento ed espropriazione della casa, di proprietà del debitore, gravata da mutuo ipotecario, rischierebbe di anticipare le spese (rilevanti) per la procedura e di non avere capienza nel ricavato dalla vendita all'asta, laddove la banca erogatrice del finanziamento, in quanto detentrice di ipoteca, ha la priorità nell'assegnazione.

Molto meno problematico, più conveniente, rapido ed efficace, il pignoramento dello stipendio del debitore.

10 gennaio 2019 · Piero Ciottoli

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca