Aggiornamento ISEE a seguito di variazione del nucleo familiare

Io e la mia compagna pur abitando nella stessa casa formavamo due nuclei familiari separati: uno con lei e sua figlia che porta il suo cognome, uno con me solamente.

Nel tempo lei ha usufruito delle agevolazioni previste per i nuclei familiari con un ISEE basso (ad esempio, agevolazioni per mensa scolastica comunale); ora è nato nostro figlio e abbiamo unificato i due nuclei familiari distinti; loro due sono entrate nel mio e in più c’è il nuovo nato quindi siamo in quattro.

Ci è stato detto che si rende necessario effettuare un aggiornamento dell’ISEE, ma vorrei sapere se le agevolazioni o comunque le domande che sono state fatte prima della nascita di nostro figlio con l’ISEE precedente (cioè basso) restano valide ed i relativi servizi usufruibili o se bisogna comunicare (ad esempio al comune) il nuovo ISEE (alto, che comprende noi altri due) e perdere le agevolazioni già richieste; oppure questo nuovo Isee (alto) che si produrrà andrà ad influire solamente sui futuri servizi o domande che presenteremo.

le Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU) presentate dal primo gennaio al 31 agosto 2019 sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019 (ad esempio, una DSU presentata il 10 febbraio 2019 è valida dal 10 febbraio 2019 al 31 dicembre 2019).

Le Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU) presentate dal primo settembre 2019 sono valide dal momento della presentazione al successivo 31 agosto (ad esempio, una DSU presentata il 1° ottobre 2019 è valida dal 1° ottobre 2019 sino al 31 agosto 2020).

In pratica, è lasciata facoltà al cittadino di presentare entro il periodo di validità della DSU una nuova dichiarazione, qualora intenda far rilevare i mutamenti delle condizioni familiari ed economiche ai fini del calcolo dell’ISEE del proprio nucleo familiare. Gli enti erogatori possono stabilire per le prestazioni da essi erogate la decorrenza degli effetti di tali nuove dichiarazioni.

Infine, è lasciata facoltà agli enti erogatori di chiedere la presentazione di una DSU aggiornata nel caso di variazioni del nucleo familiare.

Insomma, deve essere esaminato lo specifico regolamento comunale per la fruizione dei servizi di mensa scolastica.

31 Agosto 2019 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Chiarimenti isee per nucleo familiare con genitori non conviventi
Sono madre di tre figli: convivo con il padre del secondo e terzo figlio e con il padre del primo figlio non sono mai stata sposata, lui ha due figli con un'altra donna con la quale è sposato e mi versa mensilmente un assegno di mantenimento. Al CAF mi dicono che per ricevere le agevolazioni occorre anche l'ISEE del padre del primo figlio che però non è intenzionato a "perdere tempo. E' veramente necessario? Come devo comportarmi? ...

Tornare nel nucleo familiare dei miei genitori senza cambiare ISEE - E' possibile?
Dopo un breve periodo in cui ho provato a vivere da solo in affitto, per esigenze economiche, vorrei tornare a vivere da miei genitori trasferire a casa loro la residenza. Al momento, però, il mio Isee è molto basso e sto usufruendo di una serie di agevolazioni sociali come, ad esempio, l'esenzione dal ticket sanitario e gli sconti sulla mensa dell'università. Tornando, invece, a vivere con i miei genitori, tutto cambierebbe e i benefici di cui fino ad oggi ho goduto mi verrebbero negati. Dunque, mi chiedevo, è possibile abitare coi genitori senza entrare nel loro nucleo familiare e pertanto ...

Madre convivente con il coniuge separato e figlio nato fuori dal matrimonio - Qual è il nucleo familiare di riferimento per la DSU/ISEE finalizzata a concorrere per l'accesso alle prestazioni sociali previste per il minore?
Io e la mia compagna siamo in attesa dell'arrivo di nostro figlio, non siamo sposati, lei è separata legalmente dal suo ex, io celibe. Viviamo nello stesso paese, io residenza a casa di proprietà di mia madre, lei residenza a casa di ex marito assieme a loro figlia (6 anni), e anagraficamente anche all'ex che ancora non ha spostato la residenza (nonostante avesse obbligo a farlo) e questa situazione anagrafica dovrebbe rimanere tale per altri circa 12 mesi. Non sono a carico di mia madre, e lei non è a carico mio (io lavoro dipendente saltuario 2017 ed ora autonomo ...

Dove mi trovo?