Agevolazioni e sconti telefonia e internet per disabili – Come funziona?

Siamo una coppia di genitori, sposati da 5 anni e residenti nella provincia di Roma: nostro figlio di 3 anni è sordomuto.

Mi è stato detto che possiamo usufruire di sconti e bonus per la telefonia e internet?

Come funziona?

Come fare per accedervi?

L’agcom, con la delibera 46/17, ha varato delle agevolazioni (in merito a traffico voce e internet) sulle tariffe di abbonamento telefonico e internet per sordi e ciechi.

Nel dettaglio, riduzione del 50% del canone mensile per tutte le offerte di telefonia fissa comprensive dei servizi internet e un’offerta specifica per la telefonia mobile caratterizzata da un congruo volume di traffico dati ad un prezzo abbordabile, che non superi il 50% del miglior prezzo praticato dall’operatore per tutte le offerte vigenti a parità di volume di traffico dati.

Il Consiglio di Agcom ha confermato inoltre per gli utenti sordi l’esenzione dal pagamento del canone di abbonamento al servizio telefonico.

Per i servizi di telefonia mobile, le agevolazioni dovranno garantire, per i sordi, un volume di traffico dati di almeno 20 Gb nonché l’invio di almeno 50 SMS gratuiti al giorno e, per i ciechi, un’ offerta comprensiva di 2.000 minuti di traffico voce gratuiti ed un volume di traffico dati di almeno 10 Gb.

Con questa delibera l’Agcom estende i benefici vigenti anche alla categoria dei ciechi parziali, che potranno scegliere se aderire all’agevolazione relativa ad internet rete fissa o all’offerta specifica di telefonia mobile.

Al fine di consentire la conoscibilità di tali misure e l’adesione ad esse, la delibera prevede anche disposizioni finalizzate a semplificare le modalità di accesso dei disabili ai siti web degli operatori.

La domanda di esenzione è presentata dall’abbonato alle compagnie telefoniche al momento della richiesta di abbonamento o in qualsiasi momento successivo del rapporto contrattuale.

Alla domanda deve essere allegata esclusivamente la certificazione medica comprovante la sordità, rilasciata dalla competente autorità sanitaria pubblica, nonché, per il caso in cui la domanda sia presentata da un abbonato convivente con il soggetto sordo, la certificazione relativa alla composizione del nucleo familiare.

L’esenzione ha effetto dal giorno di presentazione della domanda completa della documentazione e per tutta la durata del rapporto contrattuale.

15 Febbraio 2018 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Telefonia e sconti per i meno fortunati - Arrivano agevolazioni da AGCOM
Vivo, purtroppo, in uno stato di semi povertà e non posso neanche permettermi un abbonamento telefonico decente: ho saputo che per chi ha un'isee basso è possibile usufruire di sconti. Quali sono e come posso fare per accedere ai bonus? ...

Telefonia - Quali sono le agevolazioni previste per disabili e anziani?
Vorrei sapere quali sono le agevolazioni per anziani e disabili nell'ambito del pagamento delle bollette telefoniche: mio padre ha 80 anni e si trova su una sedia a rotelle. Avete informazioni in merito? ...

Assistenza disabili - Come fruire del mutuo agevolato con legge 104?
Siamo una coppia di genitori con un figlio disabile e vorremmo acquistare una nuova casa più adatta alle esigenze del nostro bambino: mi è stato detto che potremmo usufruire di un mutuo agevolato grazie alla legge 104. Non avevo mai sentito parlare prima di questa possibilità. E' vero? Se sì, come funziona nel dettaglio? ...

Dove mi trovo?