Agevolazioni e sconti telefonia e internet per disabili - Come funziona?

Siamo una coppia di genitori, sposati da 5 anni e residenti nella provincia di Roma: nostro figlio di 3 anni è sordomuto.

Mi è stato detto che possiamo usufruire di sconti e bonus per la telefonia e internet?

Come funziona?

Come fare per accedervi?

L'agcom, con la delibera 46/17, ha varato delle agevolazioni (in merito a traffico voce e internet) sulle tariffe di abbonamento telefonico e internet per sordi e ciechi.

Nel dettaglio, riduzione del 50% del canone mensile per tutte le offerte di telefonia fissa comprensive dei servizi internet e un'offerta specifica per la telefonia mobile caratterizzata da un congruo volume di traffico dati ad un prezzo abbordabile, che non superi il 50% del miglior prezzo praticato dall'operatore per tutte le offerte vigenti a parità di volume di traffico dati.

Il Consiglio di Agcom ha confermato inoltre per gli utenti sordi l'esenzione dal pagamento del canone di abbonamento al servizio telefonico.

Per i servizi di telefonia mobile, le agevolazioni dovranno garantire, per i sordi, un volume di traffico dati di almeno 20 Gb nonché l'invio di almeno 50 SMS gratuiti al giorno e, per i ciechi, un'offerta comprensiva di 2.000 minuti di traffico voce gratuiti ed un volume di traffico dati di almeno 10 Gb.

Con questa delibera l'Agcom estende i benefici vigenti anche alla categoria dei ciechi parziali, che potranno scegliere se aderire all'agevolazione relativa ad internet rete fissa o all'offerta specifica di telefonia mobile.

Al fine di consentire la conoscibilità di tali misure e l'adesione ad esse, la delibera prevede anche disposizioni finalizzate a semplificare le modalità di accesso dei disabili ai siti web degli operatori.

La domanda di esenzione è presentata dall'abbonato alle compagnie telefoniche al momento della richiesta di abbonamento o in qualsiasi momento successivo del rapporto contrattuale.

Alla domanda deve essere allegata esclusivamente la certificazione medica comprovante la sordità, rilasciata dalla competente autorità sanitaria pubblica, nonché, per il caso in cui la domanda sia presentata da un abbonato convivente con il soggetto sordo, la certificazione relativa alla composizione del nucleo familiare.

L'esenzione ha effetto dal giorno di presentazione della domanda completa della documentazione e per tutta la durata del rapporto contrattuale.

15 febbraio 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

agevolazioni disabili
tutela consumatore - telefonia internet social e pay tv

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tassa rifiuti » Sconti e agevolazioni: la guida per il contribuente
In quali casi è possibile ottenere sconti o agevolazioni in merito all'onere del pagamento della tassa rifiuti tari? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. In alcuni casi particolari, è possibile chiedere uno sconto dell'80% sulla Tari (tassa rifiuti). Infatti, se il servizio di raccolta della spazzatura non funziona adeguatamente o viene sospeso ...
Contratti a distanza di telefonia internet o pay tv » Regole attuative e tutele per i consumatori
Quali sono le norme, a tutela dei consumatori italiani, che regolano il diritto di recesso ed altre tutele, per i contratti a distanza, nell'ambito di contratti di telefonia, internet o pay tv? Vi forniamo una breve rassegna nell'articolo seguente. Come già accennato in diversi interventi precedenti, il decreto legislativo 21/2014, ...
Recupero crediti per canoni di servizi di telefonia cellulare in abbonamento e per la tassa di concessione governativa
Com'è noto la Corte di cassazione a sezioni unite (sentenza 9565/14) ha riconosciuto come legittima la tassa di concessione governativa che assoggetta a prelievo fiscale la semplice stipula del contratto di abbonamento tra gestore di telefonia mobile (cellulare) e utente finale. I giudici delle Corte di cassazione (sentenza 21777/14) hanno ...
Pratiche scorrette telefonia » Aumentano le sanzioni agli operatori ma il numero dei contenziosi cresce ancora: il punto sulla situazione
Pratiche scorrette da parte degli operatori di telefonia: 15.000 procedure di conciliazione paritetica per problemi di telefonia nel solo 2016, per tutto il 2017 se ne prevedono 18000, si tratta dei contenziosi tra utenti e società operatrici, in crescita costante dal 2010 ad oggi. Pratiche scorrette da parte degli operatori ...
Il bonus bebè a favore delle neo mamme per il triennio 2015-2017 » Tutte le informazioni su requisiti e agevolazioni
Per il 2015 sono usufruibili quasi tutte le agevolazioni e i bonus del 2014: ci sono alcune novità, però, soprattutto introdotte dalla Legge di Stabilità 2015 (legge 190/2014) per quanto riguarda il bonus bebè. Con la legge di stabilità, infatti, è stata sancita la reintroduzione del bonus bebè, ovvero la ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca