Agenzia debiti » Son caduta dalla padella alla brace?

Argomenti correlati:

Vengo subito al sodo in maniera sintetica: ho una carta Findomestic di 5 mila euro, un finanziamento Agos di 7 mila euro e circa 8 mila euro di residuo finanziamento con Banca Nazionale (aperto con il mio ex socio). Mi sono trovata a marzo a non riuscire più a pagare mensilmente le rate per cambi di situazioni lavorative, ho chiesto di poter sospendere per almeno 10 mesi le rate o abbassare la cifra mensile per poter far fronte ai miei impegni, perchè non avevo e non ho nessuna intenzione di non chiudere queste posizioni.

Ho trovato dei muri di fronte a me, nessuno disposto a concedermi nulla se non ricordarmi che comunque tutti i mesi dovevo pagare normalmente.

Allora in preda alla disperazione mi sono affidata ad una di quelle che vengono indicate come DEBT Agencies. Probabilmente, data la mia inesperienza e ignoranza in materia son caduta dalla padella alla brace. Mi han detto tante cose che a tutt’oggi risultano completamente prive di fondamento tipo che una volta chiusi a saldo e stralcio i debiti sarei stata cancellata dalle liste nere, e che la mia posizione creditoria sarebbe stata completamente ripulita per sempre, per avere in futuro (dopo 36 mesi dall’ultimo pagamento corretto) una posizione nuova senza trascorsi e/o segnalazioni.

Stamattina sono stata chiamata dalla mia banca che avendo ricevuto la segnalazione di cattivo pagatore della Findomestic ha subito attuato il blocco di qualsiasi carta in mio possesso (ma in questo momento non ne ho) mettendomi in guardia sulle conseguenze. Mi hanno spiegato che nonostante ciò che mi hanno millantato la realtà sarà ben diversa: ora sono segnalata per due anni; se pagherò tutto verrò cancellata dal Crif, ma se pagherò a saldo e stralcio rimarrò sempre e per la vita segnalata in banca Italia che è dove qualsiasi banca/finanziaria attinge per conoscere la solidità finanziaria di un cliente.

Sono psicologicamente distrutta, ormai questa situazione non mi fa dormire, riempie la mia testa quotidianamente non lasciandomi affrontare il mio lavoro e la mia vita tranquillamente, ho tre figli che risentono di questo mio nervosismo, un marito che ignaro di tutto non capisce che cosa io abbia e al quale certo non posso confidare nulla perchè riguardava il lavoro e fino a poco tempo fa tutto era gestibile ma poi mi è crollato il mondo. Tutti i giorni i recuperatori mi subissano di telefonate mail, messaggi, mi minacciano. Mi sento la persona più spregevole al mondo e pensare che ho sempre puntualmente rispettato gli impegni e chiesto per tempo un aiuto che però mi è stato negato e ora mi trovo in una situazione per me drammatica con l’angoscia tutti i giorni di trovarmi qualcuno alla porta o che i miei familiari vengano a scoprire dei mie problemi e non vedo vie d’uscite. L’unica speranza mi era stata data da questa agenzia ma ora mi sento raggirata, pago tutti i mesi il loro servizio (e faccio una fatica immane) per non ottenere nulla, nessun accordo, parole che poi vengono smentite da altri, rimpallo da un consulente all’altro. Non ne posso più, sono proprio sull’orlo di una crisi di vita.

Ci perdonerà, spero, se abbiamo oscurato ogni riferimento alla società precisamente identificata nella sua domanda: il fatto è che quella specifica società ha già in passato minacciato il responsabile del sito e chi scrive, in qualità di autrice, di citazione in Tribunale per diffamazione a mezzo web e conseguente risarcimento danni. Per alcuni post pubblicati che raccoglievano le lamentele di altri debitori che si sentivano truffati (e lo erano stati, indubbiamente).

E noi, non siamo in grado di sostenere le ingenti spese di difesa legale, difesa che, peraltro, bisognerebbe esercitare in un circondario giurisdizionale situato nel Norditalia (lontano, pertanto, dalla località in cui risiediamo), né di rispondere della somma, eventualmente fissata dai giudici, per il risarcimento dei danni.

Quello che ci siamo limitati a fare è stato dedicare una sezione del blog e qualche topic del forum allo specifico problema delle sedicenti agenzie di debito, per mettere in guardia i debitori dalle promesse e dalle lusinghe di alcuni profittatori senza scrupoli che operano nel campo.

Ci spiace tantissimo che lei non abbia avuto modo di leggere prima tali testimonianze: quello che le suggeriamo è limitare i danni, nel senso di interrompere immediatamente il rapporto con questi signori, rinunciando a qualsiasi velleitaria eventuale ipotesi di azione giudiziale di rivalsa.

Inutile nasconderselo, in questo paese, lo abbiamo sperimentato in occasione della vicenda di Banca Etruria, che ha visto tantissimi risparmiatori truffati anche da papà con le spalle larghe, vale la legge del più forte. Viviamo ormai in una giungla, e per rendersene conto, basta guardarsi intorno passeggiando per strada.

12 Settembre 2017 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione - Ma detengo polizze vita all'estero
Ho cartelle esattoriali per importo di circa euro 80 mila dal 2005 ad oggi sempre pervenute con raccomandata e ritirate in posta: dal 1999 ho polizze vita all'estero che mi fruttano circa euro 900 euro/anno le quali si accreditano normalmente sul mio conto estero e prelevo normalmente con carta di credito in Italia. Non ho mai avuto nessun fastidio, ora però vorrei incassare le polizze vita che hanno un importo di circa euro 400 mila euro. Il direttore della banca estera mi ha mandato un documento (attestazione di residenza) che dovrei far firmare dall'Agenzia delle Entrate. Se non faccio firmare ...

Beneficiario dell'indennizzo previsto dalla polizza vita e debiti dell'assicurato
Sono il beneficiario di una polizza vita (estera) il contraente ha 75 anni é residente in Italia e nella sua vita ha maturato circa euro 100 mila euro di debiti con il fisco. Quando la persona decederà e io sarò il beneficiario della polizza vita che è di circa euro 300 mila dovrò pagare il suo debito e le sanzioni per tutti gli anni che non ha inserito gli interessi maturati nel riquadro RW? ...

Ancora su Agenzia Debiti - se ne occupano anche le IENE
390 euro per ridurre del 70% il debito di Equitalia. Il servizio della iena Nadia Toffa, opportunamente intitolato Poveri e Illusi, lancia l'allarme sul pericolo di incappare nelle agenzie che promettono di risolvere ogni tipo di debito con il metodo del "saldo e stralcio", che consiste nel patteggiare la somma col creditore. Nadia Toffa ha seguito per mesi una di queste agenzie che agiva attraverso il sito agenziadebiti.it e ha inserito un infiltrato nell'organico per seguire il training degli operatori. "Ci chiedevano di diventare degli squali", racconta un pentito, "e di fare leva sulle cose che rischiano di vedersi sequestrare, ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Agenzia debiti » Son caduta dalla padella alla brace?