Adesione alla definizione delle cartelle esattoriali a saldo e stralcio


Ho aderito al saldo e stralcio tramite il fai da te online: ho ricevuto una sola email di risposta con allegato il modello compilato.

Dopo cinque giorni ho notato sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione che cartelle che prima risultavano da saldare risultavano in quelle saldate. Che devo fare qualche adempimento?

Se ha ricevuto una a-mail di registrazione richiesta con il link dove poter effettuare il download del Modello SA-ST precompilato, vuol dire che la documentazione ai fini del riconoscimento è valida.

La legge prevede che Agenzia delle entrate-Riscossione invii al contribuente entro il 31 ottobre 2019 una Comunicazione contenente l’ammontare complessivo delle somme dovute per l’estinzione dei debiti, con l’indicazione del giorno e mese di scadenza delle rate e l’importo di ciascuna di esse, unitamente ai bollettini per il pagamento.

A seconda della scelta da lei effettuata, il debito sarà estinto in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2019, oppure in 5 rate così suddivise:

– 35% con scadenza il 30 novembre 2019;
– 20% con scadenza il 31 marzo 2020;
– 15% con scadenza il 31 luglio 2020;
– 15% con scadenza il 31 marzo 2021;
– il restante 15% con scadenza il 31 luglio 2021.

Questi sono i versamenti a cui dovrà adempiere, indipendentemente dal fatto che, per ora, le cartelle risulterebbero saldate in seguito alla visura dell’estratto conto ADER.

10 Aprile 2019 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Adesione alla definizione delle cartelle esattoriali a saldo e stralcio