Ad agosto parti con l'auto? - Ecco i consigli per viaggiare sicuri

Sto per partire finalmente per le ferie estive, con la mia famiglia, in un villaggio in puglia: per comodità prenderò l'auto, anche se il viaggio in treno costa sicuramente meno.

Quali controlli devo effettuare prima di partire?

Nel mese di Agosto, molti italiani intraprenderanno le tanto agognate ferie: la stragrande maggioranza partirà con l'auto, riempiendo le autostrade e strade italiane con milioni di veicoli.

Prima di partire, però, è bene effettuare alcune operazioni fondamentali per viaggiare più serenamente.

Innanzi tutto è bene mettere in programma un check-up approfondito del veicolo per evitare di rovinare le vacanze con guasti, sempre possibili se si tiene conto dell'alta probabilità di rimanere incolonnati per ore sotto il sole.

Occorre anche tenere presente che sono previste multe salate per chi carica troppo l'auto.

Acqua, piccoli pasti leggeri ravvicinati e una sosta ogni 150-200 km sono, invece, le regole base per combattere il colpo di sonno, responsabile di circa il 20% degli incidenti stradali mortali.

Se a bordo ci sono bambini, è bene ricordare che sono quelli che rischiano di più di subire un colpo di calore.

Per evitare il rischio, si possono seguire alcune semplici norme come evitare di posteggiare l'auto al sole.

Sembra scontato, ma con l'aria condizionata accesa al momento del parcheggio, questo rischio non viene tenuto in considerazione.

I bambini, com'è noto, devono essere assicurati ai seggiolini.

Specifiche le precauzioni da osservare da parte di chi viaggia con animali, soprattutto cani e gatti.

Innanzi tutto, gli spostamenti non dovrebbero superare le 5-6 ore.

Dal punto di vista normativo, il tema è regolato dall'articolo 169 del Codice della Strada che norma modalità e condizioni per i viaggi degli amici a quattro zampe.

Per chi viaggia in moto, si aggiunge un tassello al mosaico della sicurezza: la scelta del casco e delle attrezzature salvavita in caso di incidente.

Quando si acquista un casco per la moto o lo scooter, è bene accertarsi non solo che sia in regola con le disposizioni di legge, quindi omologato, ma che sia anche adeguato all'impiego.

Esistono caschi e caschi, tutti pensati con la funzione essenziale di proteggere la testa in caso di incidente, ma non per questo indifferenti nella loro selezione.

Muoversi su uno scooter porta a vivere situazioni diverse da quelle di chi è in sella a una prestazionale moto, così la scelta del casco andrà in una direzione piuttosto che in un'altra.

Per chi infine opta per un auto a noleggio, si consiglia, prima di tutto, di non risparmiare sull'assicurazione danni e infortuni.

D'obbligo per tutti, mantenere un comportamento corretto: secondo un recente sondaggio, un italiano su tre che non si fa scrupoli a gettare oggetti dall'auto: mozziconi, cartacce, cibo.

Eppure si rischia una multa fino a 400 euro

.

17 agosto 2018 · Genny Manfredi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - viaggi e vacanze

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca