Acquisto prima casa dopo sentenza di condanna

Dopo una sentenza di condanna a seguito di risarcimento danno per incidente stradale, ho preferito fare con mia moglie la separazione dei beni.

Mi chiedevo acquistando solo mia moglie la prima casa con mutuo intestato sempre a lei (io figurerei solo come garante). Un domani non essendo trascorsi gli effettivi 5 anni dalla registrazione della separazione dei beni, i miei creditori potrebbero impugnare la causa per far valere la condanna, attenendosi alla revocatoria o simulazione di separazione?

Anche se mutuo e casa sarebbero intestati solo a mia moglie?

L'acquisto di un immobile effettuato da uno dei coniugi in regime di separazione dei beni, finalizzato a soddisfare le esigenze familiari (qual è una casa in cui i coniugi vanno a convivere) configura già di per sé una situazione a rischio, soprattutto se l'altro coniuge risulta debitore di terzi.

Il coniuge non debitore dovrebbe dimostrare che le risorse finanziarie necessarie all'acquisto sono state costituite durante il regime di separazione dei beni oppure risultano frutto di una donazione effettuata all'epoca in cui vigeva la comunione dei beni.

27 giugno 2016 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Risarcimento danni » nel giudizio civile è vincolante la sentenza penale di condanna
Nel giudizio civile di risarcimento danni è vincolante la sentenza penale di condanna. La sentenza del giudice penale, che pronunci condanna definitiva dell'imputato al risarcimento dei danni in favore della parte civile, demandando la liquidazione ad un successivo e separato giudizio, ha effetto vincolante, in sede civile, in ordine all'affermata ...
Mutuo cointestato separazione e accollo non liberatorio - il coniuge diventato debitore unico non può chiedere modifiche contrattuali
Il caso si riferisce ad una coppia di coniugi cointestatari di mutuo ipotecario laddove, nella sentenza di omologa della separazione consensuale si legge che ... resta a carico del marito l'onere relativo al pagamento della rata del mutuo. Il marito che, in forza dell'accordo di separazione, era divenuto "debitore unico" ...
Separazione » Non si può sostituire serratura in attesa della sentenza
Non si può sostituire la serratura della casa coniugale in attesa della sentenza di separazione » Sentenza Tribunale Pisa Ha diritto al risarcimento dei danni non patrimoniali il coniuge che non può entrare nella casa coniugale perché, a sua insaputa, l'altro ha cambiato la serratura alla porta d'ingresso. Per poter ...
Decadenza degli accertamenti per la verifica dei requisiti di accesso ai benefici fiscali concessi per l'acquisto prima casa
Gli uffici dell'Agenzia delle Entrate controllano gli atti per i quali è stata richiesta l'applicazione dei benefici fiscali prima casa per verificare la presenza di tutti i requisiti e il rispetto delle condizioni previste dalla legge. Per effettuare questo controllo, gli uffici devono rispettare precise scadenze. In particolare, la verifica ...
Separazione: Dai figli alla casa » I consigli da non sottovalutare
Quando un matrimonio arriva, purtroppo, al capolinea, oltre al trauma della separazione non è necessario aggiungere un'estenuante serie di un contenziosi infiniti e snervanti. Infatti, prima di contattare un legale, da preferirsi quando l'accordo con il proprio ex coniuge è impossibile, è meglio seguire qualche utile consiglio tecnico. A tale ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca