Acquisto immobile da iscritto a ruolo

salve, dovrei acquistare un immobile fatiscente in stato di rudere ma il venditore, che vende con dichiarazione di possesso, è iscritto a ruolo dalla garit per tasse non pagate (20mila euro). L'immobile non è catastalmente intestato a questa persona, ma ai suoi antenati morti un secolo fa.
La gerit potrebbe chiedere l'annullamento dell'atto e potrei io perdere tutto?
grazie della risposta

Certo che avrebbe problemi all'atto della compravendita chi glielo venderebbe questo rudere gli antenati o il debitore in qualità di erede

per l'acquisto non ci sono problemi, vende con dichiarazione di possesso, è un atto con riserva decennale (nel senso che se c'è qualcuno che vanta diritti reali,può farli valere entro dieci anni)
Il quesito è se equitalia può intervenire dopo il rogito per chiederne l'annullamento e poi seguire la normale procedura di ipoteca, pignoramento, ecc.
Questo quesito (scusi l'impiccio) si porrebbe solo dopo il rogito, dato che l'immobile non risulta intestato al venditore al momento e dunque Equitalia non sa che lui lo possiede ( è complicato, ma è così)

Personalmente ritengo che il problema principale è stabilire chi è attualmente il reale erede dell'immobile e quindi escludere che ci siano altri che possano vantare diritti. Per quanto concerne la revocatoria, prima di risponderle vorrei chiederle come fa a sapere che chi vende a cartelle per 20000?

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Benefici prima casa quando l'immobile è in costruzione all'atto dell'acquisto
L'agevolazione per l'acquisto della prima casa è subordinata all'acquisto di un'unità immobiliare da destinare a propria abitazione, e postula che l'acquirente abbia la residenza anagrafica (o presti attività lavorativa) nel comune in cui è ubicato l'immobile oppure che si impegni, all'atto d'acquisto, a stabilirla in detto comune entro il termine ...
Nuovo pignoramento a rettifica del precedente - Nessuna efficacia nei confronti del terzo che nel frattempo ha acquistato l'immobile
Cosa accade se il creditore indica erroneamente, nell'atto di pignoramento notificato al debitore e nella nota di trascrizione, i dati identificativi dell'immobile pignorato e successivamente, su invito del giudice dell'esecuzione procede a regolarizzare la trascrizione, ma nel frattempo il debitore aliena l'immobile? A parere dei giudici della Corte di cassazione ...
Acquisto di un immobile » Come aiutare i propri figli
Uno dei problemi più discussi, oggigiorno, è quello di come essere d'aiuto ai propri figli nell'acquisto dell'immobile. Spesso i giovani, infatti, non hanno una disponibilità economica tale da consentire loro di acquistare un'abitazione senza il concreto aiuto dei genitori. In questo articolo vi daremo alcuni consigli si come dargli una, ...
Agevolazioni prima casa per immobile in costruzione
La circostanza che l'immobile fosse in costruzione al momento della registrazione dell'atto di compravendita e che, solo dopo un biennio dall'acquisto, sia stato rilasciato il certificato di abitabilità non rileva ai fini della normativa che richiede, quale condizione per fruire dei benefici fiscali per l'acquisto prima casa, il trasferimento della ...
Sblocca Italia - Deduzione dal reddito del 20% del prezzo di acquisto di immobile destinato a locazione
Per immobili acquistati dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, destinati alla successiva locazione, è prevista una deduzione (leggasi deduzione e non detrazione) dal reddito IRPEF pari al 20% del prezzo di acquisto dell'immobile, risultante dall'atto di compravendita e nel limite massimo complessivo di spesa di 300 mila euro. ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca