Acquisto all'asta di casa già assegnata

Domanda di Vincenzo
28 marzo 2015 at 17:36

Sarei interessato ad acquistare un immobile a un'asta giudiziaria.

La trascrizione del pignoramento è datata luglio 2008, mentre nell'ottobre 2008 il tribunale ha assegnato l'immobile alla comproprietaria e alla figlia. La trascrizione dell'assegnazione è datata giugno 2009.

La mia domanda è semplice: se acquisto l'immobile all'asta, ne acquisto anche l'usufrutto o solo la nuda proprietà? Ho letto che la trascrizione dell'assegnazione non ha effetto se successiva a quella del pignoramento. Questo riguarda solo il creditore o anche il terzo acquirente?

Se io comprassi l'immobile, potrei andarci ad abitare oppure no? In sostanza, acquisterei tutto l'immobile o solo la nuda proprietà?

Risposta di Tullio Solinas
28 marzo 2015 at 17:37

Lei acquisirà la proprietà dell'immobile (usufrutto e nuda proprietà se così vogliamo dire).

Il provvedimento di assegnazione della casa coniugale non è idoneo a costituire un diritto reale di uso o di abitazione a favore dell'assegnatario, ma solo un diritto di natura personale, opponibile, se avente data certa, ai terzi entro nove anni o altrimenti anche dopo i nove anni se il titolo sia stato in precedenza trascritto.

Tuttavia, in tale contesto è stato anche sancito, da giurisprudenza conforme, che il diritto vantato dall'assegnatario della casa coniugale, opponibile al terzo acquirente, non paralizza quello del creditore di procedere sul bene oggetto dell'assegnazione, pignorandolo e facendolo vendere coattivamente.

In pratica, se il terzo acquista l'immobile dal coniuge proprietario e non assegnatario dell'immobile, dovrà lasciare il coniuge assegnatario nell'appartamento per 9 anni (18 se è stata trascritta l'assegnazione). Non è così se il terzo acquista l'appartamento nell'ambito di una procedura esecutiva di espropriazione tramite vendita all'asta.


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum

assegnazione casa coniugale
casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione » I creditori possono effettuare il pignoramento della casa assegnata ad un ex coniuge?
Giurisprudenza consolidata ritiene che la casa vada affidata al coniuge presso cui vengono collocati i figli minori o maggiorenni non autonomi economicamente. Ma che cosa accade nell'eventualità che l'immobile venga pignorato dai creditori? Il diritto di assegnazione della casa, ottenuto in sede di separazione, può essere opponibile nei confronti dei ...
Agevolazioni prima casa - Possibile fruire dell'imposta di registro ridotta al 2 per cento anche per l'acquisto di una seconda casa a condizione che entro un anno si alieni la prima
Com'è noto, ai fini dell'applicazione dell'aliquota del 2 per cento dell'imposta di registro agli atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di case di abitazione non di lusso e agli atti traslativi o consuntivi della nuda proprietà , dell'usufrutto, dell'uso e dell'ambientazione relativi alle stesse, devono ricorrere le seguenti condizioni: che ...
Separazione personale e debiti per l'ex coniuge non assegnatario » Si rischia il pignoramento della casa coniugale?
Dopo la separazione personale, di norma, l'ex abitazione coniugale viene assegnata all'ex coniuge a cui viene affidata la prole. Ma se l'altro coniuge è sommerso dai debiti, si rischia comunque il pignoramento da parte dei creditori, per metà, dell'ex casa coniugale? Per evitare questa fattispecie è sufficiente trascrivere il il ...
Provvedimento di assegnazione della casa familiare - Non opponibile al creditore se posteriore ad iscrizione ipotecaria
Com'è noto, il provvedimento di assegnazione della casa familiare nell'interesse dei figli è opponibile ai terzi: in particolare il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, anche se non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla ...
Acquisto di un immobile all'asta? » Ecco quali sono i requisiti per poter fruire delle agevolazioni
Vi spieghiamo quali sono i requisiti per poter fruire delle agevolazioni nel caso dell'acquisto di un immobile tramite asta. La legge di stabilità 2017 ha prorogato al 30 giugno 2017 (e non più al 31 dicembre) le agevolazioni fiscali per l'acquisto di una casa tramite asta. Dunque, chi decide di ...

Spunti di discussione dal forum

Acquisto casa con usufrutto – Quanto vale la nuda proprietà?
Ho individuato un appartamento bellissimo in Centro a Milano e sono in procinto di concludere un ottimo affare: sull'immobile grava un usufrutto vitalizio (ci abita la nonna settantasettenne del proprietario). La casa è stata valutata da un'agenzia immobiliare 370.000 euro e mi è stato proposto l'acquisto della nuda proprietà per…
Ereditare immobile dopo pignoramento
Sono un ex consigliere di amministratore di una società srl che è fallita dopo più di due anni dalle mie dimissioni. Il curatore fallimentare ha ritenuto di svolgere azione di responsabilità anche nei miei confronti. Dispongo di un immobile di mia proprietà per 1/4 e di proprietà per 3/4 di…
Possono pignorami la nuda proprietà donata dai miei genitori per i debiti che ho accumulato?
Mi è stata donato un immobile dai miei genitori come nuda proprietà: loro sono in usufrutto, ho problemi con diverse finanziarie, potrebbero agire con pignoramento?
Mutuo non pagato per un immobile garantito da ipoteca su cui insistono usufrutto e nuda proprietà
Vivo una situazione un po' complicata: ho un mutuo in corso per un immobile del valore di circa 80 mila euro il mutuo é di 54 mila euro. Io sono l'intestatario del mutuo ma ho solo la nuda proprietà, mio padre é garante e ha l'usufrutto, é pensionato con mille…
Vorrei compare casa all’asta ma si parla di proprietà superficiaria per anni 99 – Cosa vuol dire?
Sto guardando per comprare una casa all'asta ma c'è la dicitura "Proprietà superficiaria per anni 99" che significa? Inoltre sulla perizia c'è scritto che "Differenze rispetto al pignoramento (cfr pag. 10): la nota di trascrizione dell’Atto di Pignoramento indica un diritto (piena proprietà) di contenuto più ampio rispetto a quello…

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti