Cosa rischia un socio accomandatario se la sas chiude per debiti?

Sono un socio accomandatario di una sas, ho 2 soci accomandanti e vorrei sapere sui debiti e sul mio patrimonio personale: se la nostra società chiude o fallisce, dei debiti ne risponde la società? E poi, eventualmente, se il debito non viene estinto, aggrediscono il mio patrimonio personale, ovveropatrimonio casa macchina e soldi che ho sul mio conto corrente?

La società in accomandita semplice è caratterizzata dall'esistenza di due categorie di soci, che si differenziano a seconda del grado di responsabilità patrimoniale: illimitata per i soci accomandatari, limitata alla quota conferita per i soci accomandanti.

Quindi, lei risponde illimitatamente dei debiti della società, anche se questa chiudesse o fallisse. I creditori potranno espropriarle la casa, la macchina e tutti i soldi depositati sul suo conto corrente.

Mentre i soci accomandanti perderanno solo il capitale conferito.

22 febbraio 2018 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

responsabilità patrimoniale dei soci

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Responsabilità ex socio snc per debiti fiscali maturati prima del suo recesso
L'ex socio di snc è responsabile per i debiti fiscali maturati prima del suo recesso e neppure l'intervenuta estinzione della compagine sociale fa venir meno la responsabilità del socio per le obbligazioni pregresse. Com’è noto, infatti, a partire dalla cancellazione della snc contribuente dal registro delle imprese, si verifica l'estinzione ...
Pignoramento del conto corrente cointestato - Cosa può fare il cointestatario non debitore per tutelare i propri diritti
In un conto corrente cointestato si produce la piena confusione del patrimonio dei cointestatari, senza possibilità di distinguere, da parte della banca, il patrimonio personale di ciascuno di essi, neppure per quote ideali. In presenza di un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, come il pignoramento del conto corrente, in seguito ad azione ...
Beneficio di escussione per socio di società di persone - Il creditore deve prima aggredire il capitale sociale anche se ciò comporterà solo il recupero parziale del credito
E' pur vero che, per giurisprudenza consolidata, la preventiva escussione del patrimonio sociale, affinché il creditore di una società in nome collettivo possa pretendere il pagamento dei singoli soci illimitatamente responsabili, non comporta la necessità per il creditore di sperimentare in ogni caso l'azione esecutiva sul patrimonio della società, tale ...
Il risarcimento dei danni subiti da una società di persone non può essere chiesto dal singolo socio
Qualora vengano posti in essere atti in danno di una società di persone, la legittimazione ad agire per il risarcimento dei danni spetta esclusivamente alla società e non al singolo socio, attesa l'autonomia patrimoniale della società, costituente entità distinta dai soci, con un proprio patrimonio e con una propria capacità ...
Quando il socio accomandante di una sas rischia di rispondere illimitatamente dei debiti societari
Com'è noto, nelle società in accomandita semplice diverso è il regime di responsabilità verso i terzi che caratterizza le distinte categorie dei soci: gli accomandatari, ai quali è riservato il potere di amministrare la società, che rispondono illimitatamente e solidalmente per le obbligazioni sociali; gli accomandanti, esclusi dalla amministrazione, che ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca