Debito ereditato

Il debito ereditato, nel caso io non abbia ancora fatto alcun tipo di accettazione di eredità (che va fatta entro 10 anni), diventa esigibile solo in quel momento oppure immediatamente?
Non essendo un debito garantito da ipoteca, ed essendo quindi obbligato solo per la quota di eredità, posso richiedere un saldo e stralcio per la quota che mi compete?

Entro dieci anni va fatta l'accettazione dell'eredità quando si sia scelto di procedere con il beneficio d inventario.

L'accettazione pura e semplice dell'eredità, invece, può essere anche implicita, nel momento in cui il chiamato all'eredità utilizza beni del de cuius (ad esempio mobilio, oggetti di valore, attrezzi, macchinari, l'auto ecc.)

Accettare l'eredità con beneficio d'inventario è la condizione più conveniente per il debitore. Infatti, il debitore - che non abbia esigenza immediata di entrare in possesso dei beni lasciati dal de cuius - può costringere il creditore ad una attesa almeno decennale per escutere il debito.

Non solo, una volta decorso il termine decennale per la valutazione del beneficio, il debitore potrebbe anche rinunciare all'eredità. In questa circostanza il creditore dovrebbe instaurare un contenzioso legale per subentrare al chiamato rinunciante. Altri anni di attesa, altre spese da sostenere per recuperare il credito.

Capisce bene che in tali condizioni, un accordo transattivo a saldo stralcio è la migliore opzione percorribile da un creditore.

14 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo bonario nel recupero crediti
che cosa è un accordo a saldo stralcio
come funziona il saldo stralcio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio, debito rinunciato e illegittima segnalazione in Centrale Rischi - Il punto di vista dei giudici romani
Assume una chiara valenza transattiva l'accordo a saldo stralcio concluso con la banca, se quest'ultima, pur facendo riferimento - nella quietanza liberatoria - al debito originario parzialmente rimborsato, dichiara testualmente che l'obbligazione è stata integralmente estinta, con riferimento quindi anche alla quota eventualmente non escussa. In pratica, ciò vuol dire ...
Debito solidale e transazione a saldo stralcio di uno dei condebitori
Facciamo l'esempio di un credito verso tre condebitori solidali, d'importo pari a 90, e ipotizziamo che la transazione a saldo stralcio sulla quota di uno dei debitori abbia determinato il pagamento di 20. La domanda: gli altri due condebitore restano obbligati per una cifra pari a 70? Non è così, ...
Quando il creditore può accettare l'eredità in nome e per conto del debitore rinunciante
Purtroppo Giancarlo, sul suo debito non è invocabile alcuna prescrizione, dato che prima del 31 dicembre 2010 una finanziaria (cui è stato evidentemente ceduto il credito garantito dalla sua fideiussione) le ha chiesto di regolarizzare la sua posizione. Qualsiasi donazione dei beni di proprietà ad opera di un debitore può ...
Mantenimento » Aumenta l'assegno se dopo la separazione ex coniuge obbligato riceve l'eredità
Aumenta il saldo dell'assegno di mantenimento per ex moglie e figli quando, dopo la separazione, l'ex coniuge obbligato riceve un'eredità. Ciò perchè i beni acquisiti, dal coniuge obbligato, per successione ereditaria dopo la separazione legittimano l'aumento dell'assegno di mantenimento a carico della ex moglie e dei figli. I redditi inadeguati ...
Rinuncia all'eredità – i creditori possono accettare l'eredità in nome e luogo del rinunciante debitore
Salve, siamo tre eredi che dovremmo accettare l'eredità dei nostri genitori deceduti. Mio fratello vorrebbe passarmi i suoi diritti dell'eredità, perchè lui era amministratore unico di una SRL, alla quale da poco è stata presentata una istanza di fallimento. Vorrei sapere se i suoi diritti all'eredità li posso accettare e ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca