Abito con i miei suoceri e ho debiti - possono creare problemi a loro?

E' da qualche anno che continuano ad arrivarmi cartelle esattoriali per i debiti maturati in questi ultimi anni non pagando le tasse,inps e multe. Ora sono sposato con un figlio di 1 anno e mezzo,mia moglie ha un'attività, io non ho reddito da un'anno e mezzo. Non ho nulla di intestato e abito con mia moglie a casa dei miei suoceri. Quindi sono nello stato famiglia. Nella stessa casa abita anche mio cognato,dove ha un'ufficio per la propria attività. La mia domanda è la seguente. E' possibile che i miei creditori intervengano sui beni sia mobili che immobili dei miei suoceri? Vi ringrazio anticipatamente.

Innanzitutto spero che, insieme a sua moglie, abbiate adottato il regime coniugale economico-patrimoniale di separazione dei beni.

Gli appartenenti allo stato di famiglia, di cui anche il debitore fa parte, non assumono automaticamente il ruolo di garanti del debitore o di coobbligati.

Il coniuge del debitore che svolge attività, autonoma o di lavoro dipendente, può, in regime di comunione dei beni, essere assoggettato ad azioni esecutive. Quali ad esempio il pignoramento del quinto dello stipendio, del conto corrente, della quota di proprietà di immobili che facciano parte della comunione.

Per gli altri familiari, invece, si rilevano le indesiderate conseguenze che derivano dal principio giuridico di "presunzione legale di proprietà" presente nel nostro ordinamento. In pratica si assume che i mobili, gli arredi, gli elettrodomestici, le utilità, gli impianti rinvenibili presso la residenza del debitore siano proprietà del debitore stesso.

A meno che il terzo non dimostri la proprietà dei beni pignorabili attraverso l'esibizione di scontrini e/o fatture di acquisto. Cosa più facile a dirsi che a farsi, nella pratica comune.

15 novembre 2011 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione » Ex moglie aveva bruciato carriera per dedicarsi alla famiglia: Sì ad un super assegno di mantenimento
Separazione e divorzio: una carriera bruciata per dedicarsi alla famiglia. Concesso un assegno di mantenimento faraonico all'ex moglie. Riconosciuto l'assegno di mantenimento di € 4.000,00 in favore della ex coniuge poiché quest’ultima non aveva i mezzi per mantenere il tenore di vita goduto durante il matrimonio né la possibilità di ...
Separazione » Revoca della casa familiare se ex moglie si trasferisce al mare con il figlio
Separazione: sì alla revoca della casa familiare in città se l'ex moglie si trasferisce al mare con il figlio. È legittima la revoca della casa familiare, in città, se la moglie si trasferisce volontariamente al mare con il figlio convivente. Infatti, la conservazione dell'appartamento principale, quale habitat domestico, deve avere ...
Agevolazione fiscale prima casa » Non perde i benefici il cittadino che si deve trasferire all'estero per ragioni di lavoro
L'agevolazione fiscale per la prima casa resta valida anche se non si abita nell'immobile: chi risiede all'estero, infatti, non perde il beneficio se vende e ricompra l'abitazione. Non decade dall'agevolazione prima casa il contribuente che venda la casa prima del decorso del termine di cinque anni dall'acquisto e ne compri ...
Debiti contratti per esigenze personali ed azione coattiva sui beni inclusi nel fondo patrimoniale
Solo i debiti contratti per bisogni familiari possono legittimare un'esecuzione forzata nei confronti dei beni già inseriti nel fondo. Invece i proventi derivanti dall'impresa individuale non concorrono a soddisfare, in modo diretto, i bisogni della famiglia (tant’è che non entrano nella comunione legale dei coniugi, se non nei limiti di ...
Casa - Diritto di abitazione e diritto d'uso
Il divieto di cessione del diritto di abitazione o di concederlo in locazione a terzi, sancito dal codice civile, comporta che il titolare di tale diritto (habitator) può utilizzare l'immobile che ne costituisce l'oggetto soltanto abitandovi personalmente con la propria famiglia. Pertanto il titolare non può destinare la casa oggetto ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca