Conservare le ricevute di pagamento per gli abbonamenti ai mezzi pubblici 2018 - Nella dichiarazione dei redditi 2019 saranno spese detraibili

Ho comprato due abbonamenti per i mezzi pubblici, sia per me che per mio figlio, che va a scuola con l'autobus: un amico mi ha detto che è possibile che sia detraibile nella prossima dichiarazione dei redditi.

E' vero?

In quale misura? Posso detrarre sia il mio che quello di mio figlio?

E' detraibile la spesa sostenuta per l'acquisto di abbonamento per tutti i mezzi pubblici: sia locale, regionale o interregionale.

Saranno, dunque, agevolabili gli abbonamenti ad autobus, metropolitane e treni indipendentemente dalla tratta utilizzata.

Al contrario, non saranno detraibili i singoli biglietti per il trasporto pubblico.

La detrazione spetterà a chi sostiene la spesa anche nell'interesse dei familiari che si dichiarano a proprio carico.

La spesa sarà detraibile a partire dalla dichiarazione dei redditi presentata nel 2019 e l'importo massimo è di 250 euro di spesa, ma riguarda il singolo contribuente.

Pertanto, se si acquisti l'abbonamento annuale per se stessi versando 200 euro e uno per il proprio figlio a carico, pagando 150 euro, in dichiarazione dei redditi sarà possibile inserire al massimo 250 euro di detrazione.

Ricordiamo, infine, che questa à una detrazione, a partire dalle spese sostenute nel 2018, con la quale si recupera il 19% della spesa sostenuta, come detto per un massimo di 250 euro: andrà indicata nel quadro E del modello 730/2019 - redditi 2018.

Ricordarsi, inoltre, di conservare la ricevuta di pagamento dei trasporti.

16 maggio 2018 · Gennaro Andele

Altre discussioni simili nel forum

detrazioni fiscali
dichiarazione redditi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca