A fronte di un protesto dopo quanto tempo potrò richiedere un finanziamento?

Purtroppo nel marzo del 2011, essendo delegata di un conto corrente di un'azienda successivamente fallita, mi sono stati contestati tre protesti da parte di tre istituti differenti, uno dei quali, dopo mio ricorso ha riconosciuto la mia estraneità e ha chiesto alla camera di commercio la cancellazione del protesto.

Purtroppo le altre due banche non hanno accettato lo stesso ricorso.

Ora sono passati quasi 5 anni, che per me tra l'altro sono stati infernali, non avendo credito da alcuna parte.

Allo scadere di questo quinquennio se volessi contrarre un finanziamento, alle banche continuerà a risultare questa mia posizione o sarò finalmente pulita?

Come lei certamente saprà, decorsi cinque anni dall'iscrizione nel Registro Informatico dei Protesti (RIP) il nominativo deve essere automaticamente cancellato.

Ciò non esclude, tuttavia, la possibilità che qualcuno registri e conservi in propri archivi le segnalazioni che sono state ospitate nel RIP durante il quinquennio.

Si tratta delle famigerate banche dati occulte dei cattivi pagatori. Per cui lei dovrebbe teoricamente avere di nuovo accesso al credito dopo il quinquennio di purgatorio, ma non è certo che ciò accada.

26 gennaio 2016 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

banche dati occulte dei cattivi pagatori
protesti
protesto e iscrizione in RIP (Registro Informatico dei Protesti)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Fermo amministrativo fuori tempo massimo » Equitalia deve risarcire il debitore
Equitalia è tenuta al risarcimento dei danni per il fermo amministrativo iscritto sull'auto nonostante il credito da recuperare sia ormai prescritto. A deciderlo sono stati i giudici della Ctp di Campobasso i quali, con la sentenza numero 182/1/2013, hanno riconosciuto quello che in gergo tecnico si chiama danno da lite ...
Fondo mutui per i giovani precari » Pochissime le banche che hanno sottoscritto la convenzione
Mutui per i giovani precari: il Fondo stanziato del governo non sta facendo faville. Sono pochissimi, infatti, gli istituti di credito che che finora hanno sottoscritto la convenzione. Al giorno d'oggi, ottenere un mutuo oggi non è facile, soprattutto se si è giovani e anche precari. Così, per far aprire ...
Controversie in materia di prestazioni del Fondo di garanzia per il TFR - Entro quanto tempo dalla data di presentazione della domanda può essere proposta azione giudiziale
Per le controversie in materia di prestazioni del Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto, in mancanza di un provvedimento esplicito sulla domanda dell'assicurato, l'azione giudiziaria può essere proposta, a pena di decadenza, entro il termine di un anno e trecento giorni dalla data di presentazione della richiesta ...
Bollette e fatture » Quando e quanto tempo tenerle da parte
Bollette, fatture e altri documenti importanti: ecco perché e per quanto tempo vanno conservati. Ci sono dei documenti che è sempre meglio conservare. Perciò, prima di sbarazzarvi di tutti i vecchi documenti, è meglio che seguiate questi consigli per evitare che, un domani, qualcuno possa bussare alla vostra porta e ...
Mutuo per i giovani » Vantaggi e inconvenienti
Mutui agevolati per single e giovani coppie: quali sono i pro e i contro? Ve lo spieghiamo all'interno dell'articolo. Il tanto agognato posto fisso è, ormai, sempre più un miraggio. I giovani italiani, però, non rinunciano al sogno di avere una casa tutta propria, e ciò vale sia per i ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca