730 precompilato e Bonus Irpef - I calcoli dell'Agenzia delle Entrate sono errati?

Reddito da lavoro dipendente 10 mila e 151 euro, giorni lavorati 300, ritenute Irpef 634, Bonus Irpef erogato 808, spese sanitarie 346.

L'Agenzia delle Entrate calcola: Imposta lorda 2.335, detrazione lavoro dipendente 1465, detrazione oneri 41; imposta netta 829 meno 634 ritenute effettuate, totale imposta netta 195 euro, alla quale aggiunge euro 19 restituzione bonus non dovuto, più 125 addizionale regionale irpef, più 41 addizionale comunale più 12 euro acconto add. comunale; Totale da pagare 380 euro giugno e 195 euro a novembre.

Ora il mio dubbio sul calcolo è principalmente sul Bonus irpef, ma questo non doveva andare a colmare l'irpef da pagare, visto che l'anno precedente ho ricevuto 160 euro (per due mesi di lavoro) ma li ho dovuti restituire visto che non dovevo pagare irpef?

Secondo ciò che io pensavo, dall'imposta netta di 829 euro, non si sarebbe dovuto detrarre il bonus di 808 percepito, quindi avanzando 21 euro avrei dovuto ricevere un rimborso dell'Irpef trattenuto dal Datore di lavoro meno le addizionali regionali e comunali dovute, e cioè 653 meno 125 meno 41 meno 12 e quindi un conguaglio a mio favore di euro 475?

I calcoli effettuati dall'Agenzia delle entrate sono corretti: detraendo dall'imposta netta di 829 euro il bonus irpef di 808 euro, già percepito mese per mese, lei fruirebbe due volte del beneficio.

Insomma, il Bonus IRPEF deve essere erogato una sola volta. Il suo ragionamento condurrebbe a raddoppiare il beneficio.

4 maggio 2017 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

dichiarazione redditi
dichiarazione redditi e bonus irpef

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca