730 precompilato e Bonus Irpef – I calcoli dell’Agenzia delle Entrate sono errati?

Reddito da lavoro dipendente 10 mila e 151 euro, giorni lavorati 300, ritenute Irpef 634, Bonus Irpef erogato 808, spese sanitarie 346.

L’Agenzia delle Entrate calcola: Imposta lorda 2.335, detrazione lavoro dipendente 1465, detrazione oneri 41; imposta netta 829 meno 634 ritenute effettuate, totale imposta netta 195 euro, alla quale aggiunge euro 19 restituzione bonus non dovuto, più 125 addizionale regionale irpef, più 41 addizionale comunale più 12 euro acconto add. comunale; Totale da pagare 380 euro giugno e 195 euro a novembre.

Ora il mio dubbio sul calcolo è principalmente sul Bonus irpef, ma questo non doveva andare a colmare l’irpef da pagare, visto che l’anno precedente ho ricevuto 160 euro (per due mesi di lavoro) ma li ho dovuti restituire visto che non dovevo pagare irpef?

Secondo ciò che io pensavo, dall’imposta netta di 829 euro, non si sarebbe dovuto detrarre il bonus di 808 percepito, quindi avanzando 21 euro avrei dovuto ricevere un rimborso dell’Irpef trattenuto dal Datore di lavoro meno le addizionali regionali e comunali dovute, e cioè 653 meno 125 meno 41 meno 12 e quindi un conguaglio a mio favore di euro 475?

I calcoli effettuati dall’Agenzia delle entrate sono corretti: detraendo dall’imposta netta di 829 euro il bonus irpef di 808 euro, già percepito mese per mese, lei fruirebbe due volte del beneficio.

Insomma, il Bonus IRPEF deve essere erogato una sola volta. Il suo ragionamento condurrebbe a raddoppiare il beneficio.

4 Maggio 2017 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cartella Agenzia delle Entrate per restituzione bonus Renzi
Ricevuta cartella dell'Agenzia delle Entrate in seguito a controllo del Modello Redditi 2016 con i seguenti codici tributi 4001, 4105, 4110, 9364, 9366, 9365, 385A, 386A, 387A relativi ad omessi/ritardati/carenti pagamenti di Irpef persone fisiche (Bonus Renzi),Irpef comunali, Irpef regionali ed enti locali-autotassazione per un totale di 1754 euro. Ora, so bene che il Bonus Renzi va restituito se non dovuto e mio marito, avendo cambiato lavoro si è ritrovato per quell'anno con due certificazioni uniche ed ha sforato il limite, ma si trattava di 945 euro, il resto è dovuto alle sanzioni (euro 500 circa che considero ingiuste in ...

Bonus Irpef
Naturalmente, trattandosi di un credito d'imposta, va precisato che il bonus IRPEF eventualmente spettante verrà effettivamente erogato solo per la parte capiente (insieme ad altri eventuali crediti e detrazioni a cui si ha diritto) nell'imposta lorda determinata sui redditi percepiti. L'importo del bonus, soprattutto per redditi uguali o inferiori ad 8 mila euro è, pertanto, puramente virtuale. In altre parole, il decreto prevede che il bonus Irpef sia erogato solo a quanti risultano tassati con una imposta lorda superiore al bonus. Di seguito la circolare dell'Agenzia delle Entrate numero 8/E del 28 aprile 2014, che fornisce ulteriori dettagli sul Bonus ...

Bonus Irpef anche ai lavoratori in CIG in mobilità e disoccupati
Le somme percepite dai lavoratori a titolo di cassa integrazione guadagni, indennità di mobilità e indennità di disoccupazione costituiscono proventi conseguiti in sostituzione di redditi di lavoro dipendente e costituiscono redditi della stessa categoria di quelli sostituiti. Com'è noto, i percettori di dette somme hanno diritto alle detrazioni per lavoro dipendente previste dalla legge. A tal riguardo il Ministero delle finanze ha specificato che le detrazioni competono nell'anno in cui i redditi per i quali sono concesse sono assoggettati a tassazione, ciò anche con riferimento ai redditi sostitutivi di quelli di lavoro dipendente, quali, ad esempio, le indennità e somme ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic 730 precompilato e Bonus Irpef – I calcoli dell’Agenzia delle Entrate sono errati?