Indice del post divorzio: ecco le due tipologie » tutto ciò che devi conoscere

Le differenze tra divorzio congiunto e divorzio giudiziale

Forse non tutti sanno che esistono due tipologie di divorzio: quando due coniugi decidono per questa, triste, scelta, infatti, possono optare tra il divorzio congiunto e quello giudiziale. Vediamo le differenze. Grazie all'istituto del divorzio i coniugi, a differenza della separazione legale, pongono fine una volta per tutte al legame coniugale, che potrà ricostituirsi soltanto con la celebrazione di un secondo matrimonio. A seguito del divorzio, infatti, vengono meno tutti i diritti e gli obblighi discendenti dal matrimonio, solo sospesi nel caso della separazione. Il termine divorzio, però, è generalmente usato per riferirsi tanto all'atto che pone fine al [ ... leggi tutto » ]

Divorzio congiunto

Nel caso del divorzio congiunto la domanda dei coniugi deve indicare in maniera dettagliata le condizioni concernenti la prole e i rapporti economici. L’istanza, da promuovere con ricorso, deve essere rivolta al tribunale competente. Sula questione, però, è bene precisare che i coniugi che siano cittadini italiani, residenti nel nostro Paese, e che abbiano contratto matrimonio in Italia, non potranno, seppur concordi, scegliere un tribunale straniero per domandare il divorzio. Ciò perché la legge applicabile allo scioglimento del matrimonio è quella italiana, in quanto legge nazionale comune dei coniugi: la giurisdizione italiana è inderogabile, avendo a oggetto la modifica [ ... leggi tutto » ]

Divorzio giudiziale

Il divorzio giudiziale, invece, si propone con domanda, da depositare al tribunale del luogo dell'ultima residenza comune dei coniugi o, in mancanza, del luogo in cui il coniuge convenuto ha residenza o domicilio. Qualora il coniuge convenuto risieda all'estero o sia irreperibile, sarà competente il tribunale del luogo di residenza o di domicilio del ricorrente. Se anche questi risiede all'estero, è competente qualsiasi tribunale italiano. Qualora uno dei coniugi si trovi in carcere, potrà sottoscrivere la domanda e il mandato all'avvocato con firma autenticata davanti al direttore dell'istituto. Il giorno dell'udienza, il detenuto, su richiesta, sarà tradotto in tribunale [ ... leggi tutto » ]

9 luglio 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post divorzio: ecco le due tipologie » tutto ciò che devi conoscere. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Divorzio: ecco le due tipologie » Tutto ciò che devi conoscere Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 9 luglio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca