Discriminazione

Ho sentito che esiste una legge che tutela dalle discriminazioni: ma cosa si intende esattamente nella legge per atto di discriminazione?

Costituisce discriminazione ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l’ascendenza o l’origine nazionale o etnica, le convinzioni e le pratiche religiose, e che abbia lo scopo o l’effetto di distruggere o di compromettere il riconoscimento, il godimento o l’esercizio, in condizioni di parità, dei diritti umani e delle libertà fondamentali in campo politico economico, sociale e culturale e in ogni altro settore della vita pubblica.

Come posso difendermi di fronte ad atti di discriminazione compiuti da un privato o dalla Pubblica Amministrazione?

Posso rivolgermi al tribunale civile, per il tramite di un avvocato, chiedendo che il giudice ordini la cessazione del comportamento pregiudizievole e adotti ogni altro provvedimento idoneo, secondo le circostanze, a rimuovere gli effetti della discriminazione.

Sono vittima di discriminazione ma ho paura a denunciare. Cosa posso fare?

Le associazioni iscritte in un apposito registro presso il Dipartimento delle Pari Opportunità sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono legittimate ad agire in giudizio in nome, per conto o a sostegno del soggetto passivo di discriminazione basata su motivi razziali o etnici.

Sono vittima di discriminazione sul lavoro. Cosa posso fare?

Le organizzazioni sindacali possono agire in giudizio per tutelare le vittime di discriminazione quando il datore di lavoro metta in atto una discriminazione di carattere collettivo.

8 Gennaio 2009 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

E' legittima la discriminazione tra figli nelle donazioni effettuate da un genitore?
Siamo due fratelli: nostro padre ancora in vita, ha un patrimonio commerciale immobiliare pari ad un milione e duecentomila euro di totale. Durante gli ultimi 12 anni ha donato alcune proprietà a noi figli. Mio fratello in proporzione di valore immobiliare e catastale fino ad oggi ne ha ricevute un 190% in più, rispetto al sottoscritto. E' legale tutto ciò? ...

Informazioni sulla tutela e il rispetto sul lavoro
Vorrei porre alcune domande sulla mia situazione lavorativa e sul modo che ha il mio datore di lavoro di trattarmi anche per iscritto: svolgo un turno notturno con tempo parziale di quattro notti a settimana e un mese fa ho chiesto per iscritto la collocazione temporale dei turni di lavoro per avere altri giorni liberi per altra occupazione. L'istanza mi è stata respinta. Cosa posso fare? Premetto che il full time sui tre turni da loro è stato rifiutato quindi ho fatto la richiesta sopra citata. Causa un giudizio del medico competente ogni qualvolta si presenta l'occasione, la direzione mi ...

Riscossione assegno assicurativo senza c/c
Volevo chiedervi come posso fare ad incassare un assegno dell'assicurazione se non ho c/c e non posso proprio aprirlo visto che ho il volpone di equitalia da saldare con ormai un debito elevatissimo. Se riuscissi ad aprire un c/c in una banca (cosa di cui dubito) Equitalia se ne accorgerebbe subito del versamento? Come posso fare? Visto che ancora non mi mandano l'assegno posso farmi fare un bonifico verso un altro conto? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su discriminazione. Clicca qui.

Stai leggendo Discriminazione Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 8 Gennaio 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria immigrazione e integrazione

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • yna caceres florisell 26 Gennaio 2010 at 14:52

    Mi hanno fatto il passaporto con il mio nome sbagliato e me ne sono accorta solo oggi invece di florisell ma hanno scritto floriseel..e tengo tutti i documenti(sono dell’honduras e non so come fare)sbagliati..
    Qalcuno sa come aiutarmi

    • cocco bill 26 Gennaio 2010 at 15:35

      Ritorni in questura, le correggeranno l’errore.