Le modifiche alla legge 104 per la richiesta dei permessi ai lavoratori che assistono disabili

Ecco quali sono le modifiche alla legge 104 per la richiesta dei permessi ai lavoratori che assistono disabili.

Come accennato nei precedenti paragrafi, la legge 104 del 1992 prevede che i lavoratori che assistono un familiare gravemente disabile possano richiedere 3 giorni di permessi retribuiti al mese, anche frazionati ad ore, per assistere un familiare il cui grave handicap sia stato riconosciuto e certificato dall'apposita Commissione medica predisposta dall'Asl.

Per familiari si intende un genitore, il coniuge e parenti entro il secondo grado.

Ma, grazie alle disposizioni contenute nella legge sulle Unioni Civili, anche il convivente o il partner con il quale si è contratta l'unione civile.

Quest’ultimi potranno ora seguire la stessa procedura prevista per i familiari nella richiesta dei permessi, che deve essere inoltrata all'Inps per via telematica, attraverso i servizi online del portale o chiamando il Contact Center che risponde al numero 803.164.

In alternativa, ci si può rivolgere ad un patronato.

La richiesta all'Istituto è necessaria in quanto la relativa indennità viene erogata, appunto, dall'Inps.

La stessa richiesta deve essere inoltrata al datore di lavoro con il quale devono essere concordate le modalità di fruizione dei permessi, considerando comunque la prevalenza delle esigenze del disabile su quelle aziendali.

Comunque, la procedura attualmente in vigore per la richiesta e la fruizione dei permessi della legge 104 è destinata a subire presto nuove modifiche.

Novità sono infatti in arrivo dalla riforma della pubblica amministrazione.

Secondo la bozza predisposta dal ministro della Pubblica Amministrazione, infatti, gli statali dovranno richiedere i permessi retribuiti con un ‘congruo preavvisò, in modo da consentire alle Amministrazione una programmazione delle attività e, soprattutto, prevenire gli abusi.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca