Iscrizione nell'Elenco dei disabili » Scopriamo come effettuare la richiesta

Iscrizione nell'Elenco dei disabili » Scopriamo come effettuare la richiesta

L'articolo 1 della legge 68/99 definisce le categorie a cui si applicano le norme sul collocamento dei disabili. Obiettivo dell'articolo è, appunto, informare il lettore sui requisiti, tempi e costi per effettuare la richiesta di collocamento nell'elenco disabili.

Iscrizione nell'Elenco dei disabili » Chi può effettuare la richiesta

Le persone disabili in età lavorativa, che abbiano compiuto i 15 anni e che non abbiano raggiunto l'età pensionabile, e disoccupate possono iscriversi alle liste speciali purché appartenenti ad una delle seguenti categorie:

Le liste speciali dei disabili

Le liste speciali sono elenchi pubblici formati secondo una graduatoria unica che raggruppa tutte le disabilità.

L'iscrizione presso le liste speciali è uno dei presupposti per l'inserimento lavorativo e la graduatoria rappresenta l'ordine di precedenza per l'invio presso i datori di lavoro per la parte di assunzioni che avviene attraverso chiamata numerica.

I criteri che concorrono alla formazione della graduatoria sono:

Compete alle Regioni individuare elementi aggiuntivi in base alle esigenze territoriali.

Sono comunque escluse le prestazioni a carattere risarcitorio percepite dal disabile in conseguenza della perdita della capacità lavorativa.

E' bene notare che l'iscrizione alle liste speciali è comunque indispensabile anche per le assunzioni con chiamata nominativa.

Possono essere iscritti anche i lavoratori stranieri regolarmente presenti nel nostro paese.

In attesa di una disciplina organica possono essere iscritte le categorie degli orfani e dei coniugi dei grandi invalidi o dei deceduti per causa di lavoro, di guerra o di sevizio e le categorie equiparate articolo18, comma 2 Legge 68/99.

L'iscrizione è consentita esclusivamente in via sostitutiva dell'avente diritto a titolo principale (articolo 1, comma 2, del DPR 10 Ottobre 2000, numero 333; circolare numero 66 del 10 Luglio 2001).

Non è più fissato il limite massimo di età di 55 anni, previsto dalla vecchia normativa, dopo il quale si era cancellati dagli elenchi del collocamento obbligatorio.

Gli invalidi totali (con percentuale di invalidità pari al 100%) hanno diritto di iscrizione nelle liste speciali per accedere al lavoro e/o a percorsi di inserimento mirato qualora la valutazione della capacità lavorativa risulti positiva.

La Richiesta non comporta alcuna spesa. Al momento della Richiesta viene rilasciato un documento che attesta l'avvenuta domanda. I tempi per i relativi accertamenti aggirano intorno ai 15 giorni.

La validità è di sei mesi.



Dove recarsi per effettuare l'iscrizione nelle liste speciali dei disabili

Bisogna recarsi presso il Centro per l'Impiego e presentare la documentazione richiesta.

Si deve essere in possesso dei requisiti per l'iscrizione:

I lavoratori licenziati per riduzione di personale o per giustificato motivo oggettivo mantengono la posizione che avevano al momento dell'inserimento in azienda.

L'iscrizione alle liste speciali deve essere una.

Pertanto è possibile iscriversi presso il Centro per l'Impiego della zona di residenza, o, in alternativa, presso un Centro per l'Impiego di altra zona.

I centralinisti non vedenti hanno la possibilità di essere iscritti presso più centri per l'impiego.

I riferimenti legislativi

Ecco dove trovare i riferimenti normativi:

2 novembre 2013 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su iscrizione nell'elenco dei disabili » scopriamo come effettuare la richiesta. Clicca qui.

Stai leggendo Iscrizione nell'Elenco dei disabili » Scopriamo come effettuare la richiesta Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 2 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria lavoro e pensioni Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca