Indice del post diffida ad adempiere » ecco cosa fare quando il debitore non paga

Tutela del creditore - Ecco cosa fare quando il debitore non paga Tutela del creditore: oggi scopriamo la diffida ad adempiere. Ecco, infatti, come agire quando il debitore insolvente non onora l'obbligo neanche dopo l’invio della messa in mora. All'interno dell'articolo una chiara spiegazione sulla procedura stragiudiziale più usata: la diffida di pagamento. Prima di intraprendere un'esecuzione forzata, il creditore può valutare alcuni tentativi per cercare di ottenere dal moroso il soddisfacimento dei propri diritti in via stragiudiziale o bonaria. Con questa azione, c'è il vantaggio, qualora vi sia esito positivo, di risparmiare i tempi e i costi connessi [ ... leggi tutto » ]

L’intimazione ad adempiere, o diffida ad adempiere, è una dichiarazione scritta con cui si intima alla controparte il rispetto del contratto entro un congruo termine, non inferiore a 15 giorni, con espressa avvertenza che in caso contrario il contratto si intenderà risolto. E’ questo, infatti, uno dei rari casi previsti dal codice civile in cui il contratto può essere unilateralmente sciolto, senza l’intervento di un giudice, di conseguenza sarà lo strumento da usare quando si intende sciogliere il contratto se, trascorso il termine, non vi sarà stato l’adempimento. La diffida ad adempiere trova disciplina nell’articolo 1454 del codice civile [ ... leggi tutto » ]

La diffida ad adempiere deve: essere contenuta in un atto scritto; contenere l’intimazione di adempiere entro un certo termine; il termine deve essere congruo; di regola il termine non può essere inferiore a 15 giorni; un termine inferiore può risultare congruo solo laddove sia frutto di un patto delle parti, ovvero discenda dalla natura del contratto o dagli usi; contenere l’avvertimento che in mancanza di adempimento entro il termine fissato il contratto si intenderà risolto di diritto; produce la risoluzione di diritto del contratto una volta decorso il termine in assenza di adempimento. La diffida ad adempiere è, dunque, [ ... leggi tutto » ]

Lo scopo è quello di fissare con chiarezza la posizione delle parti nella esecuzione del contratto, avvisando l’inadempiente che l’altra parte non è più disposta a tollerare ulteriori ritardi della prestazione dovutale e che ha già scelto la via della risoluzione del contratto in caso di inutile decorso del termine assegnato. Questa è però soltanto una facoltà, non un obbligo per la parte adempiente, la quale potrà sempre decidere di agire direttamente in giudizio per ottenere la risoluzione del rapporto. Al fine di ottenere la risoluzione automatica del rapporto, il diffidante deve essere adempiente ovvero deve aver offerto di [ ... leggi tutto » ]

I possibili esiti della diffida di pagamento o ad adempiere sono i seguenti: il debitore provvede al pagamento o all'’adempimento della prestazione richiesta; il debitore propone una soluzione transattiva (per es.: un pagamento ridotto o rateizzato), nel qual caso le parti possono formalizzare un accordo; il debitore contesta l’esistenza del credito o il suo ammontare, nel qual caso, laddove non si trovi un accordo, il creditore è costretto a ricorrere all'intervento del giudice; il debitore non risponde alla diffida, nel qual caso il creditore valuta le iniziative da intraprendere optando per una delle seguenti iniziative: desistere da ogni ulteriore [ ... leggi tutto » ]

2 novembre 2013 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Diffida ad adempiere e risoluzione del contratto
Colui che eccepisce l'inadempienza contrattuale dell'altro contraente, non per questo invoca la risoluzione del contratto, ma manifesta solo di volersi astenere temporaneamente dall'adempimento, fino a quando l'altro contraente non abbia adempiuto o comunque abbia offerto di adempiere la propria obbligazione. Dalla diffida ad adempiere rimasta infruttuosa non scaturisce la risoluzione ...
Credito al consumo e inadempimento del fornitore - Come si risolve il contratto di credito
Nei contratti di credito a consumo collegati, in caso di inadempimento da parte del fornitore di beni o servizi, il cliente, dopo aver inutilmente effettuato la costituzione in mora del fornitore, ha diritto alla risoluzione del contratto di credito, se con riferimento al contratto di fornitura di beni o servizi ...
Diffida e messa in mora del debitore
La raccomandata A/R di diffida serve ad avvertire un soggetto che, se mettesse in pratica o continuasse a praticare determinate azioni, illegittime o indesiderate, ci si rivolgerà all'autorità competente. Esempi pratici: - continuano ad arrivare solleciti di pagamento quando avete già provveduto o a cui non siete tenuti; - vi ...
L'inadempimento e la mora del debitore » Piccolo prontuario
Inadempimento e mora del debitore: cosa significano queste brutte parole? Facciamo chiarezza all'interno dell'articolo. Inadempimento dell'obbligazione Una volta nata un'obbligazione tra due parti, si sa, si è costretti ad eseguire la relativa prestazione. Ma cosa accade se la prestazione non è eseguita o non eseguita secondo quanto si era promesso? ...
Diffida e messa in mora del creditore
Avete letto bene, il titolo è proprio la messa in mora del creditore!!! Si può mettere in mora il creditore quando questi rifiuti, senza un legittimo motivo, di ricevere il pagamento offertogli dal debitore (ai sensi degli articoli 1208 e 1209 del codice civile), o nel caso in cui il ...

Spunti di discussione dal forum

Multa presa a Zagabria per infrazione realmente contestata e notifica di una diffida ad adempiere – Come dovrei comportarmi a riguardo?
Avrei un quesito da porre per quanto riguarda una multa presa a Zagabria in data 31/08/2016, pagata il giorno dopo presso l'ufficio postale, ma di cui non dispongo più la ricevuta in quanto non è stata pagata da me personalmente ma da una persona fidata che viveva lì e soprattutto…
Diffida ad adempiere per multa presa in Croazia – La polizia postale chiarisce qualcosa a proposito delle richieste di questo fantomatico avvocato Pacheco Vinkovic?
Caso analogo a quello inserito da Vania, a questo link: ho ricevuto diffida adempiere per presunta multa non pagata in croazia Zagabria nel marzo 2016, dall'avvocato Pacheco Vinkovic con 8 giorni di tempo per effettuare il bonifico (190 euro) pena la possibile attivazione del procedimento di esecuzione da parte della…
Diffida ad adempiere per parcheggio in Croazia – Pagare o non pagare?
Ho ricevuto diffida adempiere per presunta multa non pagata in croazia nel 2015, dall'avvocato Pacheco Vinkovic con 8 giorni di tempo per effettuare il bonifico (260 euro circa), pena l'attivazione del procedimento di esecuzione da parte della magistratura croata. Non ho prove per dimostrare nè che il parcheggio l'avevo regolarmente…
Diffida ad adempiere per multa in Croazia – E’ normale che l’importo sia 20 volte maggiore della sanzione originaria?
In riferimento a questo topic, vorrei aggiungere quanto segue: io pago sempre i parcheggi in Croazia tramite telefono disponendo di sim croata, non posso però escludere che abbia tardato o l'operazione non sia andata a buon fine una volta, visto che la foto inviatami è della mia auto effettivamente. Tenderei…
Diffida ad adempiere da ufficio legale di società di recupero crediti – Ma io sono disoccupata e nullatenente
Stamane ho ricevuto una lettera da parte di un avvocato che scrive per conto di un recupero crediti, in cui è esortato il pagamento di 2 mila e 700 euro entro 15 giorni per non aver pagato, sei anni fa, un corso di formazione privato. Ora come allora non ho…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post diffida ad adempiere » ecco cosa fare quando il debitore non paga. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Diffida ad adempiere » Ecco cosa fare quando il debitore non paga Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 2 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria procedure di recupero crediti azioni esecutive ed espropriazione dei beni del debitore Inserito nella sezione recupero crediti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca