Dichiarazione dei redditi - spese di istruzione universitaria

Dichiarazione dei redditi – prospetto della tassa d'iscrizione per i corsi di laurea ai fini delle detrazioni

Le spese per la frequenza di corsi d'istruzione universitaria (tassa, contributi, spese accessorie e tassa regionale per il diritto allo studio universitario), sostenute nell'anno solare 2008, sono considerate oneri detraibili per i quali è riconosciuta, ai fini della dichiarazione per la determinazione dell'imposta sui redditi delle persone fisiche (IRPEF), una detrazione d'imposta del 19% (articolo 13 bis TUIR 22/12/1986 numero 917 e articolo 49 decreto legislativo 15/12/97 numero 446). Le stesse non possono essere considerate in misura superiore a quella stabilita per le tasse e i contributi degli istituti statali italiani.

Il totale delle tasse, relative all'anno solare 2008, è dato dalla somma della prima rata dell'a.a.
2008/2009 e della seconda rata dell'a.a. 2007/2008:

  1. Ammontare della prima rata, anno accademico 2008/2009, comune a tutte le Facoltà, da corrispondere all'atto dell'iscrizione (termini 15 luglio - 15 ottobre 2008):
    • STUDENTI IN CORSO: TOTALE: Euro 670,00
    • STUDENTI FUORI CORSO: TOTALE: Euro 590,00
  2. Ammontare della seconda rata, anno accademico 2007/2008 (scadenza 12 maggio 2008).

L'importo della seconda rata dei contributi universitari, è determinato dalla situazione economica del nucleo familiare degli studenti, valutata sulla base dell'ISEEU (indicatore di situazione economica equivalente università) e in base all'area di appartenenza del corso di studio.

Detrazioni fiscali per frequenza ai corsi di laurea - Aree di contribuzione

Area A: corsi di laurea e laurea magistrale delle Facoltà di Giurisprudenza, Scienze Politiche, Lettere e Filosofia (ad eccezione degli iscritti dall'anno 2005/2006) dei corsi di laurea triennali in Comunicazione e Società, Scienze umanistiche della comunicazione, Mediazione linguistica e culturale, Lingue e Letterature straniere e dei corsi di laurea magistrale in Comunicazione e Politica Sociale, Cultura e Linguaggi per la comunicazione, Scienze dello spettacolo e della comunicazione multimediale, Lingue, culture e comunicazione internazionale, Lingue e letterature europee ed extraeuropee.

Area B: corsi di laurea triennali in Comunicazione e Società, Scienze umanistiche della comunicazione, Mediazione linguistica e culturale, Lingue e Letterature straniere e dei corsi di laurea magistrale in Comunicazione e Politica Sociale, Cultura e Linguaggi per la comunicazione, Scienze dello spettacolo e della comunicazione multimediale, Lingue, culture e comunicazione internazionale, Lingue e letterature europee ed extraeuropee per gli iscritti dall'anno 2005/2006);  corsi di laurea e laurea magistrale delle Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Agraria, Medicina Veterinaria (ad eccezione della laurea e laurea magistrale in Medicina Veterinaria), Farmacia, Medicina e Chirurgia (ad eccezione dei corsi di laurea e di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria e del corso di laurea magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche, Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione).

Area C: corsi di laurea e laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, corso di laurea magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche, Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione, corso di laurea e corso di laurea magistrale in Medicina Veterinaria, corsi di laurea e di laurea magistrale della Facoltà di Scienze Motorie.

Calcolare la seconda rata delle tasse universitarie per fruire della detrazione

tasse universitarie calcolo

12 aprile 2009 · Giorgio Valli


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dichiarazione dei redditi – precisazioni ADE su detrazione canoni di locazione studenti e corsi di istruzione
E' possibile fruire della detrazione d'imposta anche per spese relative a "canoni relativi a contratti di ospitalità, nonché agli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con enti per il diritto dello studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fine di lucro e cooperative"… Con questa nuova formulazione ...
Dichiarazione dei redditi - La sostituzione della vasca in doccia o con altra vasca dotata di sportello apribile non dà diritto alla detrazione fiscale del 50%
Non tutte le prestazioni rese da un medico o sotto la sua supervisione sono ammesse alla detrazione in dichiarazione dei redditi, ma solo quelle di natura sanitaria, rispondenti a trattamenti sanitari qualificati che, in quanto finalizzati alla cura di una patologia, devono essere effettuati da medici o da personale abilitato ...
Dichiarazione dei redditi – detrazioni spese istruzione, funebri, asili nido ed altro
Sono detraibili,  nella misura del 19 per cento, le spese sostenute  per la frequenza di corsi di istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento e/o di specializzazione universitaria, tenuti presso istituti o università italiane o straniere, pubbliche o private, in misura non superiore a quella stabilita per le tasse e i contributi ...
Dichiarazione redditi - Come sfruttare le detrazioni
Dichiarazione redditi al via: gli italiani vanno a caccia degli scontrini per poter fruire delle detrazioni e noi vi spieghiamo come sfruttare gli sconti e risparmiare sull'IRPEF con le spese sanitarie, gli interessi sui mutui, le ristrutturazioni edilizie e finanche con lo stipendio della badante. Passiamo in rassegna, ora, ogni ...
Dichiarazione dei redditi - Redditi esenti e rendite che non costituiscono reddito
Sono esenti, cioè non costituiscono reddito, in quanto equiparate alle pensioni privilegiate ordinarie corrisposte ai militari di leva (sent. numero 387 del 4-11 luglio 1989 della Corte Costituzionale): le pensioni tabellari spettanti per menomazioni subite durante il servizio di leva prestato in qualità di allievo ufficiale e/o di ufficiale di ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su dichiarazione dei redditi - spese di istruzione universitaria. Clicca qui.

Stai leggendo Dichiarazione dei redditi - spese di istruzione universitaria Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 12 aprile 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 6 ottobre 2017 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande