Il calendario della dichiarazione redditi 2017

Scopriamo quali sono tutte le date valide per presentare la dichiarazione redditi nel 2017.

Come ampiamente chiarito è partita l'operazione Precompilata 2017: la dichiarazione redditi sarà disponibile online dal prossimo 18 aprile.

I contribuenti potranno sia visualizzare, accettare, modificare, integrare e inviare la dichiarazione precompilata 2017 sia integrare o modificare la precompilata inviata nel 2016.

Ci saranno diverse novità: sarà possibile utilizzare l'applicazione online anche da parte degli eredi e nel caso di contribuenti per il quali l'Agenzia non dispone di alcun dato, in quanto si potrà compilare non solo il 730 ma anche il nuovo modello Redditi che da quest’anno prende il posto di Unico.

In vista della scadenza l'Agenzia annuncia una vera e propria guida con tutte le indicazioni su deduzioni, detrazioni, crediti d'imposta e altri elementi rilevanti per la dichiarazione.

Tra le novità dell'ultima ora la detrazione per le gite scolastiche e i corsi di lingua e teatro a scuola, per le bici a pedalata assistita e per le cucine informatizzate acquistate dai disabili. Diventa poi più facile mantenere la detrazione per agevolazione in caso di vendita dell'appartamento e saranno detraibili anche i farmaci acquistati on line.

Nella circolare anche la lista dei documenti necessari per le detrazioni: i Caf e gli stessi uffici dell'Agenzia non potranno chiederne altri che non siano già presenti nell'elenco.

La stessa Agenzia ha messo online anche un minisito con il calendario della precompilata 2017 con un countdown di 97 giorni: sono quelli che intercorrono tra la data in cui si alzerà il sipario sul 730 precompilato del 2017 e quella in cui sarà possibile trasmettere in autonomia il modello direttamente sul sito dedicato delle Entrate.

La dichiarazione redditi precompilata sarà online dal 18 aprile. Rispetto ai primi due anni di sperimentazione si parte con tre giorni di ritardo dovuti alle festività pasquali.

Sarà possibile fare modifiche alla dichiarazione redditi precompilata a partire da martedì 2 maggio. È il primo giorno in cui saranno operative le funzioni di accettazione, modifica o integrazione. Questo varrà tanto per i 730 quanto per i modelli Redditi.

Il 30 Giugno, invece, è il primo appuntamento per i versamenti del saldo e del primo acconto che riguarda i contribuenti con 730 senza sostituto d'imposta e quelli che presentano il modello Redditi, se sono a debito d'imposta.

Venerdì 7 luglio, invece, è la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi tramite Caf o professionista abilitato.

Anche se possono scattare i tempi supplementari al 24 luglio per il 2017 (il termine slitta di un giorno perché il 23 è domenica), a condizione che entro il 7 luglio dello stesso anno abbiano effettuato la trasmissione di almeno l'80% delle dichiarazioni a loro carico.

Per chi sceglie di fare tutto online da sé, direttamente dal sito delle Entrate, ha più tempo: la scadenza è il 24 luglio.

Infine, chi presenta il modello Redditi, perché ha una partita Iva aperta o perché ha conseguito redditi d'impresa, potrà trasmettere la dichiarazione sulla piattaforma delle Entrate (o attraverso un intermediario abilitato o Caf) entro il 2 ottobre di quest’anno, perché il tradizionale termine del 30 settembre cade di sabato e quindi slitta al lunedì successivo.

Entro la stessa data si potrà inviare un modello Redditi correttivo del 730 nel caso in cui il contribuente si accorga di aver inserito una detrazione o una deduzione non spettante (in tutto o in parte) o abbiano indicato redditi per un valore inferiore.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca