Denunciare all'Antitrust la pubblicità ingannevole sulle condizioni del prestito

Il TAEG è del 20,8% su qualsiasi calcolatore del web con capitale erogato 18 mila euro, spese iniziali 2217, restituibile in 7 anni con cadenza mensile a 341 euro al mese.

Si arriva ad un TAEG di 11.79 considerando capitale erogato 19.917 e spese iniziali nulle. Cioè le spese di istruttoria (300 euro) vengono escluse dai costi, mentre assicurazione ed “all in one” considerate come capitale. Si tratta invece di spese collegate al prestito e necessarie per ottenerlo.

Suggerirei una segnalazione all’ANTITRUST, per denunciare la pratica scorretta messa in atto dalla finanziaria e la pubblicità ingannevole relativa alle informazioni del TAEG riportate nel prospetto informativo.

Effettuare la segnalazione è semplice. Basta chiamare il numero verde 800.166.661 – un contact center completamente dedicato alla tutela del consumatore..

Riceverà poi dai funzionari dell’Autorità le indicazioni necessarie per dar seguito, in forma scritta, alla denuncia.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

27 Agosto 2014 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: , ,

Approfondimenti

Pubblicità ingannevole » Lo spot fraudolento di Enel Energia
L'Antitrust (Agcm), come emerge dal bollettino del 23 Settembre 2013, ha inflitto alla società Enel Energia una sanzione di centomila euro: il motivo è rappresentato dalla pubblicità dell'offerta Tutto compreso gas, ritenuta ingannevole. Le pratiche commerciali scorrette sono un brutto vizio da cui non si salva proprio nessuno. Una delle ultime multe dell'Agcm, infatti, è stata inflitta ad Enel Energia. Nelle motivazioni della sanzione l'Antitrust ha dichiarato che: Per quanto riguarda la durata della violazione, dagli elementi disponibili in atti risulta che la pratica commerciale è stata posta in essere dal mese di ottobre 2012 al mese di dicembre 2012. ...

Prestiti on line - pubblicità ingannevole, pratiche scorrette e comportamenti aggressivi nel recupero crediti
Bankitalia, in quanto competente in materia di credito ai consumatori ha recentemente effettuato, congiuntamente con l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust), competente nel settore delle pratiche commerciali scorrette - attività di monitoraggio sui siti internet di 15 intermediari nazionali rappresentativi del comparto del credito al consumo. L'indagine ha avuto altresì ad oggetto la documentazione precontrattuale relativa ad alcuni rapporti di credito accesi da consumatori presso gli intermediari sottoposti a controllo. Dagli accertamenti condotti, sono emerse anomalie in relazione all'operatività di 10 intermediari; le criticità hanno riguardato sia il contenuto degli annunci pubblicitari, talvolta non corrispondente a quanto disposto ...

Pubblicità ingannevole comparativa » Multata la società che produce Dixan
L'Autorità Garante della Concorrenza ed il Mercato (Agcm) ha inflitto una pesante multa alla Henkel, società produttrice del noto marchio Dixan, per pubblicità ingannevole comparativa. A parere dell'antitrust, infatti, Dixan non lava meglio di Dash. Prima di descrivere i dettagli della vicenda, è bene definire cosa significa pubblicità ingannevole e cosa pubblicità comparativa. La pubblicità è ingannevole quando è in grado di indurre in errore l'impresa alla quale è rivolta, pregiudicandone il comportamento economico, o quando è idonea a ledere un concorrente. L'ingannevolezza può riguardare le caratteristiche dei beni o dei servizi, come la loro disponibilità o la data di ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su denunciare all'antitrust la pubblicità ingannevole sulle condizioni del prestito. Clicca qui.

Stai leggendo Denunciare all'Antitrust la pubblicità ingannevole sulle condizioni del prestito Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 27 Agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)