Decreto ingiuntivo e ricorso con ingiunzione di pagamento

Decreto ingiuntivo per non aver pagato l'arredamento

Ho ricevuto da uno studio legale copia di ricorso per decreto ingiuntivo in cui il giudice mi ingiunge il pagamento di arredamento acquistato nel marzo 2004 (data fattura 05/03/2004).

Premetto che all'epoca era stato richiesto dal venditore un finanziamento non andato a buon fine, per cui la cifra di 5.000 euro è stata saldata con rimessa diretta a seguito di un accordo col fornitore.

L'ordine era stato fatto a mio nome, ma i pagamenti sono stati effettuati dal mio ex marito ora irreperibile per cui io mi ritrovo a non avere nessuna quietanza di pagamento.

L'unico sollecito di pagamento mi è stato notificato in data 22/07/2010.

Devo pagare la somma richiesta o posso fare ricorso, visto il tempo trascorso?

Opposizione a decreto ingiuntivo

Un’azienda ha cinque anni di tempo per richiedere il pagamento di merci o prestazioni.

Nella copia del ricorso per decreto ingiuntivo dovrebbero essere citate eventuali comunicazioni A/R di messa in mora antecedenti al 5 marzo 2009.

Se così non fosse, il suggerimento è quello di consultare un legale per presentare opposizione e far valere la prescrizione, che non può essere rilevata dal giudice d'ufficio.

22 Novembre 2012 · Andrea Ricciardi





Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!