Decreto ingiuntivo per non aver pagato l'arredamento

Ho ricevuto da uno studio legale copia di ricorso per decreto ingiuntivo in cui il giudice mi ingiunge il pagamento di arredamento acquistato nel marzo 2004 (data fattura 05/03/2004).

Premetto che all'epoca era stato richiesto dal venditore un finanziamento non andato a buon fine, per cui la cifra di 5.000 euro è stata saldata con rimessa diretta a seguito di un accordo col fornitore.

L'ordine era stato fatto a mio nome, ma i pagamenti sono stati effettuati dal mio ex marito ora irreperibile per cui io mi ritrovo a non avere nessuna quietanza di pagamento.

L'unico sollecito di pagamento mi è stato notificato in data 22/07/2010.

Devo pagare la somma richiesta o posso fare ricorso, visto il tempo trascorso?

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su decreto ingiuntivo per non aver pagato l'arredamento. Clicca qui.

Stai leggendo Decreto ingiuntivo per non aver pagato l'arredamento Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 22 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca