Indice del post il decreto mutui ed il decreto banche per tutti: facciamo chiarezza

Come abbiamo illustrato in nostri precedenti interventi, con il decreto banche, decreto legge 59/2016, il governo ha emanato disposizioni urgenti (riservate esclusivamente agli imprenditori) in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione: inoltre, sempre nei giorni scorsi, è stato approvato il decreto legislativo 72/16 che recepisce la direttiva europea 17/2014/UE, cosiddetto decreto mutui, un provvedimento che in questi mesi ha suscitato molte proteste. Il decreto legge 59/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 103 del 3/05/16, approvato dal Consiglio dei Ministri, reca disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a [ ... leggi tutto » ]

Con l'approvazione del decreto banche, il consiglio dei ministri approva disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione: cerchiamo di scoprire tutto quello che c'è da sapere sulla controversa normativa. Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Matteo Renzi, del Ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoane e del ministro della Giustizia Andrea Orlando, ha approvato il decreto legge, 59/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 103 del 3.05.2016, che reca disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione. [ ... leggi tutto » ]

Con l'approvazione del decreto mutui, nel caso in cui il contraente non onori almeno 18 rate, anche non consecutive, del contratto di mutuo, l'istituto di credito sarà autorizzato ad espropriare ed entrare in possesso dell'immobile. Entrano in vigore le nuove regole sui mutui. E' stato, infatti, approvato il decreto legislativo 72/16 che recepisce la direttiva 17/2014/UE, un provvedimento che in questi mesi ha suscitato molte proteste. Grazie a un serrato fuoco di fila contro le intenzioni del governo, però, sono state escluse due misure che avrebbero penalizzato molto i mutuatari: la reintroduzione delle penali in caso di estinzione anticipata [ ... leggi tutto » ]

30 maggio 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Le nuove regole di espropriazione della casa acquistata con mutuo ipotecario per inadempimento nel pagamento delle rate
Per i mutui ipotecari stipulati a partire dal 1° luglio 2016, in caso di inadempimento al pagamento delle rate da parte del debitore e alla conseguente richiesta di restituzione del capitale residuo in un'unica soluzione (decadenza dal beneficio del termine), la banca potrà trasferire la proprietà dell'immobile sottoposto a vincolo ...
Il TEG: questo sconosciuto » Facciamo chiarezza sul calcolo dell'usura su mutui e finanziamenti
Il TEG (Tasso effettivo globale) fornisce elementi utili ad accertare se le condizioni di costo (spese, interessi e oneri di varia natura) delle operazioni creditizie praticate dalle banche e dagli intermediari finanziari presentano carattere usurario. In tema di mutui e finanziamenti bancari, però, tribunali si pronunciano in maniera non omogena ...
Pignoramento della prima casa » Facciamo chiarezza
In tema di pignoramento immobiliare, ultimamente, i debitori italiani stanno facendo un pò di confusione. Dopo gli ultimi sviluppi normativi, infatti, molti si chiedono se sia stata disposta la cosiddetta impignorabilità della prima casa, oppure no. Obiettivo dell'articolo è chiarire al lettore questo aspetto. ...
Mutui » Istituti di credito possono espropriare l'immobile se vengono saltate 18 rate anche non consecutive
Qualora il contraente non onori almeno 18 rate, anche non consecutive, del contratto di mutuo, la banca sarà autorizzata ad espropriare ed entrare in possesso dell'immobile. Entrano in vigore le nuove regole sui mutui. E' stato, infatti, approvato il decreto legislativo della direttiva 17/2014, un provvedimento che in questi mesi ...
Fondo mutui per i giovani precari » Pochissime le banche che hanno sottoscritto la convenzione
Mutui per i giovani precari: il Fondo stanziato del governo non sta facendo faville. Sono pochissimi, infatti, gli istituti di credito che che finora hanno sottoscritto la convenzione. Al giorno d'oggi, ottenere un mutuo oggi non è facile, soprattutto se si è giovani e anche precari. Così, per far aprire ...

Spunti di discussione dal forum

Esiste una legge in via di approvazione che obbliga la banca a rinegoziare il mutuo?
Torno a chiederVi informazioni inerenti la rinegoziazione del mutuo, perchè ho appena letto sull'Unione Sarda di oggi, domenica 20 novembre 2016, una notizia che, se fosse vera, sarebbe per me molto importante. Pare che da novembre sia obbligatorio da parte delle banche concedere ai clienti la rinegoziazione dei mutui con…
Espropriazione immobiliare e vendita all’asta della mia casa acquisita da una società di recupero crediti – Potevano procedere?
Hanno venduto con asta immobiliare un mio immobile con decreto di trasferimento dei primi di novembre 2016. Il 21 novembre 2017 una società di recupero crediti che ha acquistato il credito dalla banca fondiaria che aveva l'ipoteca sul bene venduto ha presentato un istanza ex art 41 t.u.b per ottenere…
Avvisi di accertamento per tributi locali – Posso chiedere la definizione agevolata del carico debitorio?
Mia moglie il 22 novembre ha ricevuto 3 avvisi di accertamenti di con relativi bollettini riguardanti la tassa sui rifiuti degli anni 2013/2014/2015. Gli viene contestata l'omessa denuncia agli uffici preposti del comune di Milano che si occupano appunto della tassa sui rifiuti. Ora questi accertamenti sono stati effettuati da…
Chiusura anticipata della procedura esecutiva – Articolo 164 bis del codice di procedura civile
Leggendo la norma di cui all’articolo 164 bis DL numero 132 del 12 settembre 2014 convertito in legge numero 162 del 10 novembre 2014 si evince che una procedura esecutiva può essere chiusa prima ove ne ricorrano le condizioni. Tuttavia tale norma sembra essere inutile poiché si applicherà per tutti…
Notifica atti a mezzo posta – Data di perfezionamento della notifica per notificante e destinatario
Annullamento per autotutela: ricevo un avviso di raccomandata (modello 26) e il 21 gennaio 2015 ritiro l'atto riguardante una ammenda per una riduzione ici del 2009. Il timbro postale sulla busta era del 19 dicembre 2014, poi viene timbrato dall'ufficio postale dove l'ho ritiro in data 22 gennaio 2015 Quindi…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post il decreto mutui ed il decreto banche per tutti: facciamo chiarezza. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Il decreto mutui ed il decreto banche per tutti: facciamo chiarezza Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 30 maggio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria avvio attività Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca