Pignoramento nuda proprietà e usufrutto - quando il debitore è nudo proprietario e quando il debitore è usufruttuario

Nel caso di pignoramento del diritto di proprietà ove risulti che il debitore è nudo proprietario si procede ugualmente alla vendita forzata del diritto di proprietà, il quale risulterà gravato del diritto reale di godimento. Oggetto della vendita forzata è, cioè, il medesimo diritto pignorato, con la particolarità che il diritto non sarà esercitatile in tutto il suo normale contenuto per la presenza del diritto di usufrutto fatto valere dal terzo sul bene (a meno che non si tratti di diritto di usufrutto costituito su cosa ipotecata, nel qual caso il diritto si estingue con l'espropriazione del bene ai sensi dell'articolo 2812 del codice civile, con facoltà del titolare di far valere le proprie ragioni sul ricavato con preferenza rispetto alle ipoteche iscritte posteriormente alla trascrizione del diritto).

Nel caso invece risulti che il debitore è titolare del diritto di usufrutto, non si può procedere alla vendita forzata perché il diritto pignorato non corrisponde a quello oggetto di vendita. Non è possibile cioè che l'esecuzione forzata prosegua nei limiti dell'usufrutto attesa la diversità dal diritto oggetto di pignoramento.

Non è compresa, si noti, nell'usufrutto la facoltà di disporre, che è invece il contenuto della nuda proprietà, circostanza quest'ultima a conferma dell'identità sul piano formale di diritto di proprietà e nuda proprietà, salva l'incidenza sul piano del libero godimento dell'usufrutto.

Una decisiva conferma dei rilievi che precedono è nella disciplina della vendita consensuale del diritto di proprietà. Ove il venditore sia nudo proprietario si verifica comunque il trasferimento della proprietà, ma la fattispecie resta disciplinata dall'articolo 1489 del codice civile data la presenza del diritto di usufrutto vantato dal terzo. Se invece il venditore sia semplice usufruttuario non si realizza il trasferimento della proprietà in quanto il contratto, integrante una vendita di cosa altrui (articolo 1478-1481 del codice civile), ha efficacia puramente obbligatoria.

Insomma, L'usufrutto oggetto di esecuzione forzata non è divisibile dalla nuda proprietà. Alla fattispecie non sono applicabili neppure per analogia le norme sulla divisione.

27 agosto 2012 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Usufrutto e pignoramento
L'usufrutto è un diritto, quantificabile in valore e come tale pignorabile in caso di insolvenza debitoria. Il calcolo avviene sulla base del valore catastale dell'immobile e su tabelle attuariali. Se parliamo di usufrutto vitalizio, il suo valore si calcola applicando un determinato coefficiente (relativo all'età dell'usufruttuario) - che tiene anche ...
Pignoramento usufrutto vitalizio - quando il creditore prega per la salute del debitore esecutato
L'articolo 555 codice di procedura civile, che disciplina la forma del pignoramento, fa espressamente riferimento, non solo ai beni immobili, ma anche ai diritti immobiliari; prescrive, infatti, che l'atto di pignoramento deve indicare esattamente i beni ed i diritti immobiliari che si intendono sottoporre ad esecuzione. All'esecuzione immobiliare risultano, pertanto, ...
Lesione della quota riservata ai legittimari - La donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà
Al fine di stabilire se il patto di disposizione patrimoniale compiuto in vita dal de cuius sia lesivo della quota riservata ai legittimari, la donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà. Infatti, ai fini della riunione fittizia, il valore dei beni donati in vita ...
Usufruttuario e nudo proprietario - ripartizione delle spese di manutenzione dell'immobile
Il codice civile stabilisce che sono a carico dell'usufruttuario le spese e, in genere, gli oneri relativi alla custodia, amministrazione e manutenzione ordinaria dell'immobile; sono a carico del nudo proprietario le riparazioni straordinarie, considerando come tali, con elencazione ritenuta dalla giurisprudenza di carattere non tassativo, quelle necessarie ad assicurare la ...
Alternative al mutuo » L'ipotesi della nuda proprietà
Con la morsa della crisi che stringe sempre di più le famiglie del nostro, ridente, Paese, ottenere un mutuo è sempre più un ostacolo invalicabile. Inoltre, il mercato immobiliare non gode di stabilità. E' ora, quindi, di scoprire ed utilizzare valide alternative al mutuo prima casa: oggi parliamo della nuda ...

Spunti di discussione dal forum

Estinzione usufrutto – pignorabilità
Il titolare del diritto di usufrutto di un abitazione muore e conseguentemente l'usufrutto si consolida nel senso che il figlio, che era titolare della nuda proprietà, ora diventa proprietario nella sua interezza. Il diritto di usufrutto che esisteva prima della morte dell'usufruttuario, era privo di azioni pregiudizievoli. Dopo il decesso…
Acquisto casa con usufrutto – Quanto vale la nuda proprietà?
Ho individuato un appartamento bellissimo in Centro a Milano e sono in procinto di concludere un ottimo affare: sull'immobile grava un usufrutto vitalizio (ci abita la nonna settantasettenne del proprietario). La casa è stata valutata da un'agenzia immobiliare 370.000 euro e mi è stato proposto l'acquisto della nuda proprietà per…
Può essere pignorato il bene sul quale grava diritto di usufrutto a favore di un terzo non debitore?
Se su un immobile pignorato c'è l'usufrutto di una persona (nel mio caso anziana di circa 93 anni) il giudice può comunque fissare le aste? Cosa comporta l'usufrutto? Dei rallentamenti nella procedura?
Mutuo non pagato per un immobile garantito da ipoteca su cui insistono usufrutto e nuda proprietà
Vivo una situazione un po' complicata: ho un mutuo in corso per un immobile del valore di circa 80 mila euro il mutuo é di 54 mila euro. Io sono l'intestatario del mutuo ma ho solo la nuda proprietà, mio padre é garante e ha l'usufrutto, é pensionato con mille…
Possono pignorami la nuda proprietà donata dai miei genitori per i debiti che ho accumulato?
Mi è stata donato un immobile dai miei genitori come nuda proprietà: loro sono in usufrutto, ho problemi con diverse finanziarie, potrebbero agire con pignoramento?

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento nuda proprietà e usufrutto - quando il debitore è nudo proprietario e quando il debitore è usufruttuario. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento nuda proprietà e usufrutto - quando il debitore è nudo proprietario e quando il debitore è usufruttuario Autore Loredana Pavolini Articolo pubblicato il giorno 27 agosto 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria pignoramento ed espropriazione della casa - procedura esattoriale Inserito nella sezione pignoramento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?