Compensazione dei crediti tributari in presenza di debiti della PA accertati giudizialmente

Nel giudizio di ottemperanza con cui un cittadino richiede nei confronti della pubblica amministrazione il pagamento di un credito accertato giudizialmente l'amministrazione medesima non può eccepire l'esistenza di un proprio credito e, quindi, invocare la compensazione.

È, infatti, stato confermato il principio espresso con la sentenza della stessa Suprema Corte numero 30058/2008 secondo cui "La facoltà concessa all'amministrazione finanziaria di sospendere il pagamento di un proprio debito nei confronti del contribuente a garanzia di eventuali crediti vantati a diverso titolo nei confronti di quest’ultimo […] può essere esercitata nel corso del giudizio di cognizione avente ad oggetto l'accertamento della pretesa restitutoria vantata dal contribuente, ma non nel giudizio di ottemperanza alla sentenza favorevole a quest’ultimo. […] è inibito a quel giudice prendere in esame l'applicabilità della compensazione civilistica" (C.Cass. sent. numero 18205 del 5 agosto 2010).

8 novembre 2010 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pagare i debiti di cartelle esattoriali con la compensazione » Le istruzioni dell'Agenzia delle entrate-riscossione
E' possibile onorare le proprie pendenze verso l'Agenzia delle Entrate-riscossioni, per debiti indicati in cartelle esattoriali, tramite la compensazione: vediamo come. Se si hanno dei crediti verso lo Stato, è possibile decidere di utilizzarli per pagare eventuali cartelle esattoriali a proprio carico. Ciò è possibile in due modalità: Compensazione con ...
Giudizio di ottemperanza: che cos'è e come si ottiene » Ecco come recuperare i crediti vantati nei confronti della P.A.
Nel diritto italiano, il giudizio di ottemperanza è il procedimento utilizzato per attuare una sentenza di pagamento, già esistente, nei confronti di un'amministrazione pubblica, che nonostante la condanna al pagamento non abbia ancora provveduto a saldare il debito. La preoccupante situazione di crisi economica che stiamo attraversando, ha colpito, oltre, ...
Il credito d'imposta tempestivamente dichiarato è soggetto alla sola prescrizione decennale
La prescrizione è decennale quando il credito d'imposta è correttamente evidenziato in una dichiarazione ma viene poi riportato in quelle successive Capita spesso che per le ragioni più disparate un credito d'imposta venga correttamente evidenziato in una dichiarazione ma sia poi riportato in quelle successive. In tali occasioni, non è ...
Compensazione legale fra credito rinveniente da una fideiussione prestata dal cliente con il saldo disponibile del conto corrente intestato allo stesso cliente
È illegittima l'operazione di compensazione del credito rinveniente da una fideiussione rilasciata dal cliente a favore di un terzo con il saldo disponibile del conto corrente intestato al cliente stesso. In assenza di una pattuizione in tal senso o di un ordine di quest’ultimo, la compensazione equivale a un'indebita appropriazione ...
Contenzioso tributario - Esecuzione delle sentenze di condanna in favore del contribuente e giudizio di ottemperanza
A far data dal primo giugno 2016, le sentenze di condanna (anche non passate in giudicato) al pagamento di somme in favore del contribuente e quelle emesse su ricorso avverso gli atti relativi alle operazioni catastali sono immediatamente esecutive. Il pagamento delle somme dovute a seguito della sentenza deve essere ...

Spunti di discussione dal forum

Rimborso agenzia delle entrate bloccato per debiti iscritti a ruolo
L'Agenzia comunica al contribuente che gli spetta un rimborso di 1200 euro, questa invece di liquidare le somme, comunica a Equitalia l'esistenza del rimborso; quest'ultima mi propone la compensazione con delle cartelle esattoriali chiedendomi di autorizzare o meno entro 60 giorni. Il punto è che molte cartelle esattoriali indicate per…
Proposta di compensazione volontaria rifiutata – Equitalia minaccia il pignoramento del rimborso presso l’Agenzia delle entrate
Mio padre ha ricevuto un'avviso da Equitalia che a fronte di un debito di 24 mila euro chiedeva il consenso a compensarlo con un credito presso l'agenzia delle entrate di 2 mila e 400 euro. La settimana scorsa mio padre si è recato presso l'ufficio di zona di Equitalia per…
Vendita immobile e azione revocatoria in attesa di giudizio di terzo grado
Sono stato coinvolto nel 2008 in un processo relativo ad un ipotetico fallimento, io ero uno dei membri del Consiglio di Amministrazione (ma non socio). In primo grado sono stato reputato "colpevole" con una responsabilità del 5%. Purtroppo il giudice ha messo anche il "principio di solidarietà", ciò ha significato…
Come salvare un rimborso da Equitalia ed evitare uno sfratto?
Convivo con mio padre, 65 enne: io sono al momento disoccupato mentre mio padre svolge lavori saltuari. Mio padre negli anni passati ha accumulato debiti per 24 mila circa. Ora, a fronte di un rimborso di 2 mila e 400 euro Equitalia propone una compensazione con il debito di mio…
Compensazione multe stradali con crediti IRPEF
E possibile compensare una multa stradale notificata con cartella esattoriale Equitalia con crediti irpef?

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su compensazione dei crediti tributari in presenza di debiti della pa accertati giudizialmente. Clicca qui.

Stai leggendo Compensazione dei crediti tributari in presenza di debiti della PA accertati giudizialmente Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 8 novembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 8 agosto 2017 Classificato nella categoria impresa e fisco Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info