Indice del post cosa potrebbe cambiare con il nuovo ddl sulle liberalizzazioni

Il disegno di legge sulla concorrenza prevede una serie di significative innovazioni, che vanno dall'rc auto al notaio, passando per fondi pensione, banche, farmacie ed altro. Il ddl Concorrenza, a parere del governo, punta a far calare le tariffe o diminuire i prezzi e aprire pezzi di mercato oggi non tanto accessibili per nuove iniziative imprenditoriali. Queste misure, in teoria, potrebbero portare a un aumento del Pil fino a 2,6 punti in 5 anni. Comunque, sebbene sia un disegno di legge (e, quindi, un testo che necessiterà di tutto l’iter di approvazione parlamentare), quanto approvato dal Consiglio dei Ministri [ ... leggi tutto » ]

Con il ddl Concorrenza arriva un pacchetto di misure per la comparabilità delle offerte sull’Rc Auto con l’obbligo da parte delle assicurazione a praticare forti sconti se il cliente accetta alcune misure, come l’istallazione della scatola nera o il controllo preventivo dei veicoli. Si ritorna a parlare di sconti in presenza della scatola nera e/o a fronte della non cedibilità del diritto di risarcimento. Un punto, quest’ultimo, tutt'altro che concorrenziale, visto che tra le sue conseguenze, c’è quella di legare l’automobilista solo ad alcuni carrozzieri convenzionati con le compagnie.Con chiaro effetto sui prezzi. Inoltre, sempre per stimolare la concorrenza, [ ... leggi tutto » ]

Una dell novità più significative è senz'altro quella relativa alla possibilità che gli atti di trasferimento immobiliare possano avvenire senza la necessaria presenza del notaio. Infatti, non sarà più necessario il notaio per quelle compravendite il cui valore totale non arrivi a 100 mila euro: si potrà ricorrere anche al solo avvocato. Da notare che ci si potrà rivolgere all'avvocato e non al notaio, purché l’avvocato si doti di una copertura assicurativa pari al valore del bene. Inoltre, per gli avvocati, il disegno di legge elimina il vincolo di appartenenza a una sola associazione professionale, introduce l’obbligo di presentare [ ... leggi tutto » ]

Per i fondi pensione, viene prevista la piena facoltà di portabilità per i lavoratori dei propri contributi pensionistici, eliminando la possibilità per i contratti di lavoro nazionali di inserire vincoli e condizioni anche in relazione alla quota di spettanza del datore di lavoro. In sostanza, vengono introdotti elementi di flessibilità nell’adesione ai fondi di categoria, viene ampliata la portabilità dei fondi pensione, cioè la possibilità di trafserirsi da una forma previdenziale complementare all’altra, e vengono aumentate le tutele dell’assicurato in caso di cessazione dell’attività lavorativa. Il tutto, introducendo specifiche modifiche al decreto legislativo 252/2005. Nel dettaglio: ai fondi pensione [ ... leggi tutto » ]

Vediamo alcune novità in materia di liberalizzazioni che potrebbero essere introdotte per ingegneri e farmacisti con il disegno di legge sulle liberalizzazioni. Per quanto riguarda gli ingegneri, le società di ingegneri potranno assumere commesse da privati superando una disciplina oscura e anacronistica risalente agli anni ‘40. Per le farmacie, invece, viene eliminato il limite di titolarità di 4 licenze in capo ad un unico soggetto e viene consentito l’ingresso di soci di capitale, come disposto per gli studi legali. Nessuna liberalizzazione, invece, sui farmaci di fascia C da vendere fuori [ ... leggi tutto » ]

Per quanto riguarda le banche viene invece chiesto che sia reso obbligatorio, quando il cliente lo chiede, trasferire il conto ad altro istituto entro 15 giorni. Inoltre, il costo delle telefonate per i servizi alla clientela delle banche e delle società che emettono carte di credito non può mai superare la tariffa ordinaria urbana. Previsto un sito Internet per dare ai clienti la possibilità di confrontare con facilità le condizioni relative a spese, trasferimento e caratteristiche di base del conto corrente relativamente ai prodotti bancari maggiormente diffusi. La disposizione diventa operativa dopo approvazione di apposito decreto ministeriale dell’Economia, sentita [ ... leggi tutto » ]

Le due liberalizzazioni fondamentali riguardano la soppressione della “tutela”, quindi del meccanismo di prezzi regolati dall'Autorità per l’energia e il gas, per l’energia elettrica di famiglie e PMI e per il gas naturale a uso domestico: infine, per i carburanti, si vieta alle Regioni di inserire vincoli a carico dei nuovi entranti nel mercato. Allo scopo di superare le residue regolamentazioni di prezzo, viene previsto: per il gas naturale, la graduale eliminazione della «tutela» a decorrere dal 2018 nel mercato domestico (prezzi fissati dall’Autorità per l’Energia per i consumatori che non hanno scelto un fornitore sul libero mercato) per [ ... leggi tutto » ]

Potremo attivare e disdire i contratti con gli operatori telefonici anche in via telematica, con comodità e immediatezza, e avremo sempre chiari e trasparenti i costi di disdetta: ma dovremo cominciare a pagare “penali” se annulliamo prima che scada il contratto, che può arrivare fino a 24 mesi. Per favorire la mobilità della domanda nei mercati della pay-tv, della telefonia fissa e mobile e di Internet, vengono semplificate le procedure di identificazione dei clienti per la migrazione e viene prevista la trasparenza sulle penali in caso di recesso anticipato dal contratto. L’entità della penale, inoltre, dovrà essere legata ai [ ... leggi tutto » ]

Vediamo quali sono le altre novità che interessano il ddl sulle liberalizzazioni appena approvato dal Consiglio dei Ministri. Trasporto pubblico locale, porti e aeroporti Privati in campo nel trasporto pubblico locale: sembra questo l’obiettivo visto che nella bozza del ddl si vuole prevedere che imprese diverse dal concessionario del servizio di trasporto pubblico locale possano fornire servizi di trasporto anche in sovrapposizione alle linee gestite in regime di esclusiva. E ancora: abrogazione della possibilità di affidamenti ‘in house’ per il Tpl per premiare invece, nella ripartizione dei fondi, le Regioni e gli enti che assegnano il servizio tramite gara. [ ... leggi tutto » ]

3 marzo 2015 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Spunti di discussione dal forum

Se installo la scatola nera sulla mia macchina ottengo uno sconto sull’assicurazione Rc auto?
Sto quasi per acquistare un'auto nuova e devo ancora decidere per quale compagnia optare in merito alla stipula della polizza RC auto. Ho sentito che tramite l'installazione di una scatola nera nel veicolo, potrei accedere ad un forte sconto sul costo dell'assicurazione. Vorrei ricevere delle informazioni più dettagliate in merito…
Condannato al risarcimento danni, ma sono nullatenente (o quasi) – Come mi conviene muovermi?
Una quindicina di anni fa, in un periodo di difficoltà, feci un incidente con il mio autocarro promiscuo (fuoristrada): avendo un'attivita' artigianale e non avendo copertura assicurativa, chiesi ai danneggiati se avessi potuto provvedere direttamente alla riparazione dei danni, tramite il mio carrozziere di fiducia, in quanto oltre al danno…
Pignoramento presso terzi per multe non pagate – Ma c’è qualcosa che non torna
In data 03/11/2015 veniva notificato a mezzo posta certificata alla mia Azienda (il terzo) dove sono assunto da poco tempo con contratto indeterminato a part-time, un Atto di Pignoramento verso Terzi a causa di multe auto, pregresse ed insolute. In data 23/11/15 (oggi) mi viene notificata a mezzo Raccomandata A.R.…
Prestito di euro 15 mila che non pago da 6 mesi
Ho un prestito con una finanziaria non pagato da sei mesi con relativa persecuzione dei vari addetti al recupero crediti. Il debito ammonterebbe a circa 15 mila euro. Secondo voi potrebbero interessarsi ad un'auto di oltre 6 anni e dal valore residuo di circa 7 mila euro? Specifico che ad…
Auto (gas) in procura a vendere, dopo sei anni arriva il bollo da pagare!
Mio fratello sei anni fa ha avuto un incidente nel quale la sua macchina a gas è stata quasi distrutta: l'assicurazione gli ha dato dei soldi in più prendendosi la macchina, con una procura a vendere, per, in teoria, rottamarla. Essendo a gas non ci è mai venuto in mente…

Link a ritroso

Stai leggendo Indice del post Cosa potrebbe cambiare con il nuovo DDL sulle liberalizzazioni Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 3 marzo 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?