Il nuovo ddl sulla concorrenza che potrebbe cambiare il mondo delle liberalizzazioni » Pillole informative




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo

Il disegno di legge sulla concorrenza prevede una serie di significative innovazioni, che vanno dall’rc auto al notaio, passando per fondi pensione, banche, farmacie ed altro.

Il ddl Concorrenza, a parere del governo, punta a far calare le tariffe o diminuire i prezzi e aprire pezzi di mercato oggi non tanto accessibili per nuove iniziative imprenditoriali.

Queste misure, in teoria, potrebbero portare a un aumento del Pil fino a 2,6 punti in 5 anni.

Comunque, sebbene sia un disegno di legge (e, quindi, un testo che necessiterà di tutto l’iter di approvazione parlamentare), quanto approvato dal Consiglio dei Ministri il 20 febbraio 2015 per promuovere la concorrenza è destinato ad apportare significative novità.

Vediamo quali sono le più importanti nel prosieguo dell’articolo.

3 Marzo 2015 · Patrizio Oliva



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Cosa sto leggendo

Stai leggendo Il nuovo ddl sulla concorrenza che potrebbe cambiare il mondo delle liberalizzazioni » Pillole informative Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 3 Marzo 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 16 Dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)