Cessione volontaria del quinto e pignoramento stipendio possono coesistere?

Cessione volontaria e pignoramento del quinto dello stipendio possono coesistere, nel limite massimo del 50% dello stipendio.

Tenete presente che prima di arrivare agli atti giudiziari deve intervenire la decadenza del beneficio del termine, che arriverà dopo 7-8 rate scadute ed impagate.. in sostanza avete ancora tempo per ritrovare un lavoro (come Le auguro) e per trattare il rientro con il creditore.

Per fare una domanda agli esperti vai al forum

Per approfondimenti, accedi alle sezioni tematiche del blog

28 Dicembre 2010 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cessione del quinto dello stipendio e pignoramento
La legge disciplina l'ipotesi del cumulo della cessione con uno o più eventuali pignoramenti della retribuzione. Il cumulo può verificarsi in due distinte ipotesi, in relazione alle quali il legislatore fissa precisi limiti quantitativi. Qualora la retribuzione del lavoratore sia già gravata da una trattenuta a titolo di pignoramento e successivamente il medesimo stipuli un contratto di finanziamento da estinguersi mediante cessione della retribuzione, la quota di stipendio "cedibile" dal dipendente non può eccedere la differenza tra i due quinti della retribuzione (considerata al netto delle trattenute fiscali e previdenziali) e la quota "vincolata" dal pignoramento; in ogni caso, la ...

Coma si calcola la quota dello stipendio da prelevare per un pignoramento successivo alla cessione del quinto volontaria?
Ho uno stipendio netto di 1350, con una cessione del quinto volontaria di 270€, a quanto ammonterebbe un'eventuale pignoramento? Ho letto che: "Qualora un lavoratore abbia effettuato una cessione dello stipendio, i successivi pignoramenti sono consentiti solo per la differenza tra la metà dello stipendio e la quota già ceduta dal lavoratore". Quindi nel mio caso 1350/2=675-270=405, ma 405 è la quota che mi pignorerebbero oppure la quota sarebbe 1/5 di 405? ...

Pignoramento del quinto dello stipendio presso il datore di lavoro e dell'intero saldo di conto corrente, eccedente il triplo dell'assegno sociale, presso la banca - Possono coesistere
Mi è stato già pignorato il quinto dello stipendio presso il datore di lavoro da parte di un recupero crediti e mi aspetto a giorni un altro pignoramento di un altro recupero crediti. Sono consapevole che se lo stipendio è già pignorato da parte un creditore della stessa natura, il secondo creditore si deve accodare fino a quando il primo creditore non sia stato soddisfatto. Mi chiedevo se il secondo creditore può pignorare il quinto dello stipendio direttamente in banca, essendo consapevole che presso il datore di lavoro non verrebbe soddisfatto fino all'estinzione del primo pignoramento. Se fosse possibile mi ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione volontaria del quinto e pignoramento stipendio possono coesistere?. Clicca qui.

Stai leggendo Cessione volontaria del quinto e pignoramento stipendio possono coesistere? Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 28 Dicembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 30 Aprile 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)