Indice del post danni morali ed esistenziali da incidente stradale » risarcimento deve essere autonomo

Danni morali ed esistenziali: la sofferenza ha un suo suo peso specifico rispetto al danno fisico (danno biologico). La liquidazione del risarcimento deve essere, quindi, autonoma e distinta. Questo autorevole principio è stato sancito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 22585/13, ha stabilito che: Deve essere cassata con rinvio la sentenza di merito che ha omesso di riconoscere e liquidare autonomamente il danno morale subiettivo patito e l’eventuale pregiudizio di natura esistenziale per il cambiamento delle abitudini di vita patiti dalla vittima di un sinistro che è rimasta invalida per tale incidente, laddove detto giudici abbia [ ... leggi tutto » ]

Il danno esistenziale può essere definito come  lo sconvolgimento foriero di scelte di vita diverse. In altre parole, lo sconvolgimento  dell'esistenza obiettivamente accertabile in ragione dell'alterazione del modo di rapportarsi con gli altri nell'ambito della vita comune di relazione, sia all'interno che all'esterno del nucleo familiare, che, pur senza degenerare in patologie medicalmente accertabili ( danno biologico), si rifletta in un'alterazione della sua personalità tale da comportare o indurlo a scelte di vita diverse ad assumere essenziale rilievo ai fini della configurabilità e ristorabilità di siffatto profilo del danno non patrimoniale. Da anni è al centro del dibattito fra [ ... leggi tutto » ]

Infatti, in merito a questa vicenda la Suprema Corte aveva fornito decisioni ben diverse della sentenza citata nel primo paragrafo. Tra le tante, citiamo la pronuncia 26972/08, che dispone: il danno esistenziale non esiste come autonoma categoria di danno, rientra i quello non patrimoniale. Quindi, il danno alla vita di relazione andrà risarcito solo se lede interessi costituzionalmente garantiti. Ciò perché il danno non patrimoniale è categoria generale non suscettiva di suddivisione in sottocategorie variamente etichettate. In particolare, non può farsi riferimento ad una generica sottocategoria denominata danno esistenziale perché attraverso questa si finisce per portare anche il danno [ ... leggi tutto » ]

Sono accolti alcuni dei motivi di ricorso del danneggiato, caduto nella tromba delle scale nell’immobile dell'ente pubblico di cui era dipendente. Sbaglia la Corte territoriale quando non riconosce all'invalido un danno morale soggettivo indipendente dalla lesione biologica patita. È vero: la giurisprudenza delle Sezioni unite civili è ferma nel ritenere che il danno non patrimoniale sia unico, mentre le sottocategorie “biologico”, “morale” ed “esistenziale” non rappresentano altro che categorie descrittive. Il punto è che il giudice del merito, nel liquidare il ristoro all'impiegato precipitato al suolo nell’edificio fatiscente, non può ignorare le inevitabili implicazioni che la nuova condizione di [ ... leggi tutto » ]

16 ottobre 2013 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Danno non patrimoniale - Il principio della non duplicazione del risarcimento
Il danno non patrimoniale deve essere inteso nella sua accezione più ampia di danno determinato dalla lesione di interessi inerenti alla persona non connotati da rilevanza economica. La tutela è estesa ai casi di danno non patrimoniale prodotto dalla lesione di diritti inviolabili della persona riconosciuti dalla Costituzione: in quest'ottica, ...
Sinistro stradale e risarcimento danni da relazione » Si della Cassazione
Ha diritto al risarcimento danni da vita di relazione chi riporta nel sinistro stradale una grave invalidità: lo ha sancito la Corte di Cassazione con la pronuncia 19963/13. I giudici di piazza Cavour hanno stabilito che: Ha diritto a essere risarcito del danno alla vita di relazione chi riporta nell'incidente ...
Sinistri stradali » A causa dell'incidente soffri di attacchi d'ansia? Hai diritto al risarcimento danni
Sinistri stradali: sì al risarcimento danni per l'automobilista che dopo l'incidente stradale è afflitto da attacchi di ansia. Ai fini della determinazione del lucro cessante e, dunque, dell'entità del risarcimento danni dovuto, si deve guardare alla «realtà di fatto» che si è concretamente determinata a seguito dell'incidente. Per cui anche ...
Può essere oggetto di cessione anche il diritto di credito al risarcimento del danno non patrimoniale
Il credito da risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione, in ossequio al principio della libera cedibilità del credito posto agli articoli 1260 e seguenti del codice civile. Tale principio è stato affermato in particolare con riferimento alla cessione del diritto di credito al risarcimento del danno ...
Sinistro stradale » E' cedibile il credito da risarcimento del danno non patrimoniale
Vediamo cosa ne pensano i giudici di legittimità sulla possibilità di cedere il credito da risarcimento del danno non patrimoniale originato da sinistro stradale C'è la possibilità, per l'assicurato, di cedere anche il diritto al risarcimento del danno non patrimoniale, biologico e morale causato da un sinistro stradale. Questo importante ...

Spunti di discussione dal forum

Pignoramento Equitalia su arretrato indennizzo danno causa Vaccino
Ho debiti con equitalia, sono operatore socio sanitario, tempo fa mi hanno diagnosticato un grave problema dovuto al vaccino per l'epatite che ho dovuto fare per poter essere assunto in struttura ospedaliera. Mi è stato riconosciuto un indennizzo (pensione) mensile e gli arretrati (dalla domanda) che devono essere erogati dall'ASL.…
Chiusura conto cointestato a firma disgiunta effettuato da uno dei cointestatari
Conto cointestato a firma disgiunta fra me e la seconda moglie di mio padre: casualmente mi accorgo che sul nostro conto corrente sono stati stornati diversi importi pagati ad una finanziara alla quale avevo chiesto un finanziamento con addebito in conto, chiamo in banca e l'impiegato mi dice che il…
Danni a terzi da casa espropriata ed acquistata all’asta intervenuti dopo aggiudicazione ma prima dell’assegnazione
Qualche settimana fa è stata lamentata un'infiltrazione d'acqua in un appartamento sottostante a quello che mesi fa mi sono aggiudicato a un'asta giudiziaria senza incanto, infiltrazione proveniente dal bagno dello stesso. L'appartamento, del mio stesso condominio, è tuttora occupato dagli esecutati cittadini stranieri, e il giudice esecutivo non ha ancora…
Acquisto prima casa dopo sentenza di condanna
Dopo una sentenza di condanna a seguito di risarcimento danno per incidente stradale, ho preferito fare con mia moglie la separazione dei beni. Mi chiedevo acquistando solo mia moglie la prima casa con mutuo intestato sempre a lei (io figurerei solo come garante). Un domani non essendo trascorsi gli effettivi…
Sinistro con danni a persone – Assicurazione ritarda a liquidare indennizzo: che fare?
Sono stato coinvolto in un incidente stradale nei primi di luglio: la mia auto è stata completamente distrutta e io ho riportato danni al femore. Già in sede di sinistro era chiara la dinamica: mi erano venuti addosso e non avevo colpa alcuna. Ho aspettato comunque, come da richiesta della…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post danni morali ed esistenziali da incidente stradale » risarcimento deve essere autonomo. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Danni morali ed esistenziali da incidente stradale » Risarcimento deve essere autonomo Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 16 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?