Crif e segnalazione per rate di carta revolving arretrate mai pagate

Segnalazione Crif per carta revolving che non pago da sei mesi

Ho una finanziaria mediante carta revolving, di € 3000, con rate di € 75.

Sono rimasto indietro di 6 rate, ne risultano momentaneamente 5 insolute all'ufficio riscossione credito.

Ho pagato 2 rate e ho telefonato all'ufficio preposto per sapere l'esatto importo da pagare per regolarizzare.

Premetto che all'incirca l'importo che mi resta da pagare è diventato quasi € 3000 e che io voglio pagarlo il debito.

Mi hanno proposto che se volessi, potrei pagare in stralcio € 2100 (compreso delle 2 rate appena pagate).
Io posso pagare tutto l'importo e vorrei farlo.

Il quesito che vi pongo è: siccome sono stato segnalato al CRIF e loro mi propongo un saldo a stralcio, quanto tempo mi passerebbe per essere cancellato e quali garanzie dovrei chiedere all'agenzia affinché la mia posizione venga regolarizzata e cancellata al CRIF?

Anche in virtù del Decreto Sviluppo da poco emanato.

Regolarizzazioni CRIF relative al mancato o ritardato rimborso di un numero di rate mensili inferiore a sei o di un'unica rata semestrale

Se relative al mancato o ritardato rimborso di un numero di rate mensili inferiore a sei o di un'unica rata semestrale, le segnalazioni inserite nelle banche dati dei cattivi pagatori devono essere cancellate entro cinque giorni lavorativi dalla regolarizzazione. E’ quanto previsto all'articolo 8-bis del Decreto Sviluppo, convertito definitivamente in legge in data 7 luglio 2011.

14 novembre 2012 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif e segnalazione per rate di carta revolving arretrate mai pagate. Clicca qui.

Stai leggendo Crif e segnalazione per rate di carta revolving arretrate mai pagate Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 14 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca