Crif e segnalazione che fa respingere richieste di finanziamento

Prestito negato causa iscrizione crif

Mi è stato respinto un prestito di consolidamento.

Come motivazione del rifiuto mi è stato riferito che risulto segnalato nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF).

Pare ci siano due richieste di finanziamento ferme e non ricordo quali siano queste finanziarie.

Ho spedito via fax una richiesta d’accesso ai dati crif eurisc, volevo sapere se ho seguito la giusta procedura.

Prestito negato - Bisogna attendere cancellazione dalla CRIF

Il suo è un caso molto frequente,si richiedono finanziamenti quasi in contemporanea e questi vengono puntualmente respinti.

Bisogna capire che ogni qualvolta si presenta domanda per accedere ad un finanziamento, l'evento viene segnalato nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria.

Per evitare brutte sorprese è necessario allora attendere l'esito della richiesta. O, comunque, che siano passati almeno 180 giorni dalla data in cui l'istanza di prestito è stata presentata.

Trascorso tale termine, va fatta una verifica presso la CRIF, attraverso un accesso agli atti, seguendo le istruzioni riportate qui.

Nel caso in cui la cancellazione non sia stata effettuata (capita spesso che quelli della CRIF dimentichino di procedere alle cancellazioni) sarà necessario procedere con una esplicita istanza come indicato qui.

Solo dopo aver verificato l'assenza del proprio nominativo negli elenchi CRIF, ci si può rivolgere ad un nuovo intermediario.

Analogamente, se la richiesta di finanziamento viene respinta bisogna attendere 30 giorni dalla data in cui viene notificato il rifiuto. E' necessario quindi verificare l'assenza del nominativo, procedere ad una eventuale richiesta di cancellazione e poi richiedere un nuovo finanziamento.

Ancora, presentata una richiesta di prestito e trovata, successivamente, una finanziaria (o una banca) che ci offrono condizioni migliori, è necessario comunicare con raccomandata a/r la rinuncia. Poi, attenderei canonici 30 giorni, verificare l'avvenuta cancellazione del nominativo dalla CRIF (o porvi rimedio con una apposita istanza) e solo allora avviare l'iter per ottenere il finanziamento ritenuto più vantaggioso.

In pratica lo schema di verifica/cancellazione è il seguente:

crif tempi

19 dicembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie
Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo. Per Experian la procedura è identica. [ ... leggi tutto » ]
Segnalazione in CRIF del cattivo pagatore - legittima solo se al debitore è stato notificato il dovuto preavviso
Per la segnalazione in CRIF di una posizione debitoria è necessaria la notifica di un preavviso di iscrizione al debitore. La banca, la finanziaria o l'intermediario che abbiano erogato il prestito non rimborsato ed abbiano inoltrato a Crif le relative segnalazioni di ritardo o inadempienza, senza fornire al debitore il [ ... leggi tutto » ]
CRIF EURISC – guida alla cancellazione gratuita e senza intermediari
Chi è CRIF e quali dati gestisce Nell'articolo che segue spieghiamo chi è CRIF e quali dati dei cattivi pagatori la società gestisce. Indichiamo le condizioni che devono essere verificate perchè un cattivo pagatore abbia il diritto di chiedere la cancellazione dall'elenco CRIF. Forniamo le istruzioni su come procedere per [ ... leggi tutto » ]
Accordo a saldo stralcio - La segnalazione in Centrale Rischi va limitata al solo importo non recuperato
Le disposizioni, di natura amministrativa, dettate dal Bankitalia per regolare le modalità e i presupposti della segnalazioni in Centrale Rischi (CR) prevedono che il creditore, anche quando addiviene ad una definizione transattiva in relazione a crediti classificati a sofferenza, sia sempre tenuto, anche a pagamento eseguito, a procedere alla segnalazione, [ ... leggi tutto » ]
Cattivi pagatori e rate pagate in ritardo
Il Decreto Sviluppo convertito in legge il 12 luglio 2011, nell'articolo 8-bis riguardante la cancellazione di segnalazioni dei ritardi di pagamento, fissava il termine di 5 giorni lavorativi per oscurare le informazioni relative a ritardi di pagamento di rate mensili o semestrali. Al momento della regolarizzazione dei pagamenti, le segnalazioni [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif e segnalazione che fa respingere richieste di finanziamento. Clicca qui.

Stai leggendo Crif e segnalazione che fa respingere richieste di finanziamento Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 19 dicembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 4 ottobre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info