Prestito non rimborsato e CRIF - diritto di cancellazione

Si può richiedere cancellazione dal CRIF per un prestito non rimborsato?

Ho chiesto finanziamento nel 2001 con scadenza contratto nel 2006 con una finanziaria: inizialmente ho pagato le mie rate puntualmente, ma successivamente non ho più pagato per problemi economici, in quanto senza lavoro.

Nel frattempo la finanziaria in oggetto ha venduto la mia pratica ad una società di recupero crediti che fino al 2008 mi inviava lettere attinenti al recupero del credito in questione.

Da allora alla data odierna non ho più ricevuto lettere di questo genere però non posso fare più nessun finanziamento in quanto risulto un cattivo pagatore.

Nella mia situazione posso richiedere la cancellazione del crif? Se si in che modo?

La cancellazione dei propri dati dalla CRIF si può ottenere tre anni dopo la scadenza del prestito non rimborsato

Per poter chiedere la cancellazione dei propri dati dalla CRIF devono trascorrere tre anni dalla scadenza del piano di ammortamento del prestito non rimborsato oppure, dopo tale data, tre anni dall'ultima segnalazione del creditore in Centrale Rischi. Tenga presente che, a volte, la segnalazione non viene notificata al debitore.

Può provare ad accedere agli atti che la riguardano registrati in CRIF per capire se ci sono segnalazioni a suo carico datate da più di un triennio, ed in questo caso chiedere la cancellazione dei propri dati.

Il tutto accedendo collegandosi al sito CRIF ed in particolare alla sezione "consumatori" e seguendo le istruzioni ivi riportate.

8 ottobre 2012 · Stefano Iambrenghi


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

CRIF EURISC – guida alla cancellazione gratuita e senza intermediari
Chi è CRIF e quali dati gestisce Nell'articolo che segue spieghiamo chi è CRIF e quali dati dei cattivi pagatori la società gestisce. Indichiamo le condizioni che devono essere verificate perchè un cattivo pagatore abbia il diritto di chiedere la cancellazione dall'elenco CRIF. Forniamo le istruzioni su come procedere per ...
CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie
Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo. Per Experian la procedura è identica. ...
Cattivi pagatori e diritto all'oblio – guida alla cancellazione dei propri dati con ricorso all'Autorità per la tutela della privacy
Come fare quando, pur essendone obbligata, la Centrale Rischi non provvede alla cancellazione dei dati relativi al cattivo pagatore. I rimedi possibili sono la segnalazione, il reclamo ed il ricorso all'Autorità per la tutela della privacy. In questo articolo vengono fornite al cattivo pagatore tutte le informazioni utili per ottenere ...
Crif Eurisc per i consumatori » Informazioni utili
Perché CRIF può rappresentare un vantaggio per te? Per capirlo partiamo da una semplice domanda: te la sentiresti di prestare la tua auto a un estraneo? O più semplicemente, presteresti i tuoi soldi a una persona che non conosci, senza avere la certezza di riaverli? Gli istituti di credito ragionano ...
Segnalazione in CRIF del cattivo pagatore - legittima solo se al debitore è stato notificato il dovuto preavviso
Per la segnalazione in CRIF di una posizione debitoria è necessaria la notifica di un preavviso di iscrizione al debitore. La banca, la finanziaria o l'intermediario che abbiano erogato il prestito non rimborsato ed abbiano inoltrato a Crif le relative segnalazioni di ritardo o inadempienza, senza fornire al debitore il ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prestito non rimborsato e crif - diritto di cancellazione. Clicca qui.

Stai leggendo Prestito non rimborsato e CRIF - diritto di cancellazione Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 8 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 16 novembre 2016 Classificato nella categoria debiti prescrizione e decadenza - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca