Credito per i lavoratori atipici

Seppure sia più complesso ottenere un prestito, e soprattutto un mutuo, per i cosiddetti lavoratori aticipi (con contratto a termine, a progetto, ecc…) esistono oggi dei mutui per i soggetti che non hanno un impiego con contratto a tempo indeterminato,a patto che vengano rispettate alcune condizioni, che solitamente sono analoghe a queste:

  • chi chiede il prestito non deve avere più di 35 anni e deve avere un contratto di lavoro al momento della richiesta;
  • chi chiede il prestito deve aver svolto un' attività lavorativa per almeno 30 mesi negli ultimi 3 anni (sono escluse le prestazioni occasionali);
  • il rapporto rata-reddito non deve superare il 35% (esempio: se le rate hanno scadenza mensile, ogni rata non potrà superare il 35 % dello stipendio mensile);
  • i richiedenti non devono essere più di due.

9 novembre 2007 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su credito per i lavoratori atipici. Clicca qui.

Stai leggendo Credito per i lavoratori atipici Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 9 novembre 2007 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca