Indice del post credito al consumo » istruzioni per l'uso

I dati più recenti indicano per il nostro Paese un crescente ricorso al credito al consumo da parte delle famiglie italiane. E' questo un fenomeno in continua crescita che, se da un lato permette il mantenimento di un livello soddisfacente di consumi, razionalizzando e diluendo nel tempo i costi dei beni acquistati, dall'altro espone sempre più consumatori ai rischi importanti connessi alla difficoltà di fare fronte agli impegni assunti con le finanziarie. Il problema è che anche solo il mancato pagamento di due rate, genera per il consumatore conseguenze piuttosto pesanti. Noi riteniamo che sul ricorso eccessivamente facile a [ ... leggi tutto » ]

Per credito al consumo si intende la concessione, nell'esercizio di un'attività commerciale o professionale, di credito sotto forma di dilazione di pagamento, di finanziamento o di altra analoga facilitazione finanziaria a favore di una persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. Il credito al consumo, quindi, è rivolto esclusivamente al singolo individuo ed alle famiglie, che necessitano del credito per far fronte a proprie spese ed usufruiscono della possibilità di rimborsarlo in forma rateale. Si tratta, quindi, di prestiti concessi ai consumatori che necessitano di un aiuto finanziario per la pianificazione di spese [ ... leggi tutto » ]

Il credito al consumo può essere concesso soltanto da banche, società di intermediazione finanziaria iscritte nell'apposito albo tenuto presso l'Ufficio Italiano dei Cambi e dai commercianti (fornitori e distributori di beni/servizi), ma in quest'ultimo caso esclusivamente sotto forma di rateizzazione del pagamento del prezzo pattuito per la transazione. Come è noto, in Italia, negli anni più recenti, si è osservata una forte crescita dei volumi trattati come forme di credito al consumo, cui ha corrisposto anche una crescita del numero degli operatori ed un'evoluzione dei rispettivi profili. I dati di mercato più aggiornati ci confermano che è cresciuta l'affermazione [ ... leggi tutto » ]

Nel credito al consumo rientrano varie forme di finanziamento. Tali strumenti sono: la vendita a rate, il prestito personale, il prestito con cessione di un quinto dello stipendio, il credito rotativo e le carte di credito. Come è noto, nella gamma di prodotti di finanziamento disponibili per la clientela vi sono altre tipologie di credito che, tuttavia, non rientrano nel credito al consumo (ad esempio: i mutui e i contratti di leasing). I consumatori possono scegliere, dunque, diverse forme. La vendita a rate Tramite il credito rateale, il cliente ottiene il finanziamento di un importo determinato e definiscono fin [ ... leggi tutto » ]

Il tasso d'interesse è il prezzo che si paga per ottenere un prestito ed è calcolato in percentuale sull'ammontare erogato. Il tasso, ovvero l'entità degli interessi che i consumatori devono pagare sulla somma da restituire, è uno degli elementi più importanti da considerare nella scelta del contratto di credito da stipulare. Le principali tipologie di tasso che sono offerti sul mercato dalle banche e società finanziarie sono: il tasso fisso; il tasso variabile; il tasso misto. Tasso fisso Il tasso fisso è stabilito in via definitiva e predeterminata all'inizio del prestito, in base al parametro di riferimento EURIRS. Questo [ ... leggi tutto » ]

Prima della stipula Prima di sottoscrivere un contratto di finanziamento, il consumatore ha il diritto di ricevere dalla banca, dalla finanziaria o dal venditore del bene informazioni chiare e precise sulle condizioni che verranno praticate nelle condizioni di finanziamento che gli vengono proposte. Le banche e le finanziarie, presso le proprie sedi, devono adeguatamente pubblicizzare i tassi di interesse, i prezzi e le altre condizioni economiche relative ai servizi offerti, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa in termini di trasparenza. Il consumatore può essere informato delle sopra citate condizioni anche attraverso avvisi sintetici, che devono obbligatoriamente essere affissi [ ... leggi tutto » ]

26 febbraio 2014 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Credito al consumo - cosa è
Per credito al consumo si intende il credito per l'acquisto di beni e servizi (credito finalizzato) ovvero per soddisfare esigenze di natura personale (ad esempio: prestito personale, cessione del quinto dello stipendio) concesso ad una persona fisica (consumatore). Il credito al consumo può assumere la forma di dilazione del pagamento ...
Credito al consumo e inadempimento del fornitore - la finanziaria deve rimborsare il consumatore
Nei finanziamenti collegati al consumo, nel caso di grave inadempimento del fornitore di beni e servizi, il consumatore, dopo aver inutilmente effettuato la costituzione in mora del fornitore, ha diritto alla risoluzione del contratto di credito. La risoluzione del contratto di credito comporta l'obbligo del finanziatore di rimborsare al consumatore ...
Credito al consumo – il contratto
La rata (in genere mensile) prevista nel contratto di credito al consumo costituisce l'importo che il consumatore versa alla banca o all'intermediario finanziario per la restituzione del prestito. Essa è composta di una quota capitale, a titolo di restituzione del prestito, e di una quota interessi, in ragione dell'applicazione del ...
Credito al consumo e tutela del consumatore
Il consumatore ha facoltà di adempiere in via anticipata o di recedere dal contratto di credito al consumo senza penalità; non è ammesso il patto contrario.  Se il consumatore esercita la facoltà di adempimento anticipato, ha diritto a un'equa riduzione del costo complessivo del credito. In particolare, l'equa riduzione del ...
Credito al consumo – il contratto (sintesi)
Quando il consumatore decide di accedere al credito al consumo per l'acquisto di un bene o servizio, deve firmare un contratto specifico, oltre a quello d'acquisto (se previsto). È necessario, quindi, tenere presente che il contratto di acquisto e il contratto di finanziamento sono distinti. Il contratto di acquisto riguarda ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post credito al consumo » istruzioni per l'uso. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Credito al consumo » Istruzioni per l'uso Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 26 febbraio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 23 luglio 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito e di garanzia Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca